valentino rossi motogp

MotoGP, Valentino Rossi: “Anche senza l’errore non sarebbe cambiata”

Valentino Rossi 21° nel venerdì di libere al Mugello. "Lento in frenata e nei cambi di direzione." Qualche prova anche col dispositivo anteriore.

28 maggio 2021 - 18:01

Ventunesima posizione in classifica MotoGP, ben oltre il secondo di ritardo dalla vetta, su un tracciato che l’ha visto tante volte in trionfo. Valentino Rossi chiude una prima giornata al Mugello decisamente da dimenticare, ricca di problemi che lo fanno scivolare lontano, precisamente nella penultima piazza in classifica combinata. Il Dottore non cerca scuse, ma ammette chiaramente tutte le difficoltà incontrate nel corso di questa prima giornata sulla pista toscana.

“È stata una giornata difficile, soprattutto nel pomeriggio” ha sottolineato il 42enne pilota Petronas SRT. “Anche perché la scelta delle gomme dure non è stata quella corretta, non avevo abbastanza grip. Poi ho cambiato e siamo riusciti a migliorare, ma rimane sempre una brutta posizione. Forse se non avessi commesso quell’errore alla San Donato sarei riuscito a migliorare, ma di poco: la classifica è veritiera.” Spiega poi nel dettaglio. “Ho qualche problema in più in frenata e nei cambi di direzione, non sono veloce. Ma serve lavorare anche sul bilanciamento e sul freno motore, più qualcosa anche a livello elettronico.”

In programma anche qualche cambio sul set up. “Nei test a Jerez le cose sembravano andare meglio” ha ricordato Rossi. “A Le Mans poi abbiamo confermato quel feeling. Qui siamo ripartiti con la base utilizzata in Francia, ma evidentemente su questo tracciato serve qualcosa di differente.” Per lui anche qualche test con il dispositivo di partenza anteriore, ancora però non perfetto. “È un buon passo, ma c’è ancora qualche problema. Speriamo di riuscire a sistemarlo per poterlo usare presto.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

2 commenti

FRA 1988
18:23, 28 maggio 2021

Non puoi dar colpa alla moto quando stanno tutti davanti è evidente il declino senza fine di Rossi.
Un campione così vuol concludere ultimo? Sfido
a vedere quanto si diverte..

FRA 1988
18:20, 28 maggio 2021

Un binomio forzato per fare correre Rossi ma il fallimento era ampiamente pronosticabile. Rossi farà un altro anno con il suo team, Petronas non ha altro tempo da perdere.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi