Valentino Rossi e Franco Morbidelli

MotoGP, Valentino Rossi: “Adesso chiudo la VR46 Academy”

Valentino Rossi non nasconde un po' di amaro in bocca per il mancato podio di Misano. Ma poi scherza: "Adesso chiudo l'Academy, chi me lo ha fatto fare?".

13 settembre 2020 - 16:13

Valentino Rossi autore di una grande prestazione nella prima manche di Misano. Ha guadagnato subito la seconda piazza dopo lo start, ha inseguito Franco Morbidelli fino agli ultimi giri, prima di essere superato dall’altro allievo Pecco Bagnaia. Nelle ultime curve commette una piccola sbavatura andando largo in curva e lasciandosi infilare da Joan Mir. Un sorpasso dal sapore di beffa che ha negato il tris italiano sul podio sanmarinese.

L’amarezza per il podio mancato

Resta un po’ di amaro in bocca per il 4° posto in gara, dopo la bandiera a scacchi rientra comunque ai box tra pacche sulla spalla e strette di mano. “Grande peccato non essere salito sul podio, con Pecco e Franco sarebbe stata una grande festa. Sono molto dispiaciuto, Mir mi ha superato all’ultimo giro, ma è stata una bella gara“. Nessun rammarico per la scelta della gomma media all’anteriore. “La scelta hard era più confortevole, ma c’era meno potenziale, ma alla fine è stata la scelta giusta. E’ stato Vasco a darci lo spunto “Vedrai che media vedrai…“.

Gli allievi superano il maestro

Non manca certo l’umorismo a Valentino Rossi, che può ritenersi complessivamente soddisfatto del suo lavoro magistrale. “Dopo il primo posto di Marini e Bezzecchi, dopo il primo e secondo posto di Morbidelli e Bagnaia, abbiamo decido di chiudere l’Academy. Adesso con Morbidelli parliamo solo di calcio“, scherza a Sky Sport MotoGP. Ma fa mea culpa il campione di Tavullia, sa dove ha sbagliato. “Abbiamo fatto dei piccoli errori in gara, ho tenuto troppo freno motore e la gomma dietro ha sofferto. Lì Franco è stato bravo, ha guidato con la hard davanti che è un po’ più difficile e piano piano è andato via. Dietro il consumo era un po’ al limite, peccato… all’ultimo giro ho lasciato la porta aperta a Mir, peccato“.

Il primo trionfo di ‘Morbido’

La prima vittoria in MotoGP di Franco Morbidelli per molti versi porta anche la firma di Valentino Rossi. “Alla fine il merito è tutto di Franco, però abbiamo creduto in lui, l’abbiamo preso che la sua carriera era indirizzata in Superbike. Uccio ci ha creduto tanto, abbiamo fatto delle forzature con Gresini e Italtrans… siamo stati bravi, ci deve pagare una pizza“.

1 commento

Nikt
6:49, 14 settembre 2020

Complimenti a Morbidelli x essere stato il migliore a gestire il solito terno al lotto causato dall’incompetenza Michelin’s.uno campionato dettato dalla capacità di andare un pelo più forte Sperando che le gomme che ti sono capitate reggano.mi é passata la voglia di guardare questa farsa che ogni anno sembra sempre di piu quella schifezza che è la formula 1

POTRESTI ESSERTI PERSO:

torres motoe

MotoE, Misano-2: Zampata di Jordi Torres, ecco la prima E-Pole

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo ribatte a Davide Tardozzi: “La trattativa c’è stata”

bastianini moto2

Moto2, Misano-2: Vola Bastianini nelle FP3, altro record abbattuto