MotoGP, Valentino Rossi a Valencia

MotoGP, Valentino Rossi: “A Valencia/2 saremo più tranquilli”

Valentino Rossi e Maverick Vinales ritornano sul circuito di Valencia per il penultimo round MotoGP 2020. In Dottore avvisa: "Non sarà facile".

11 novembre 2020 - 13:46

Maverick Vinales e Valentino Rossi proveranno a chiudere in bellezza questa stagione MotoGP rivelatasi deludente. Dopo il difficile week-end del GP d’Europa, si ritorna sul circuito di Valencia, dove le M1 non sembrano trovarsi a proprio agio. Ma nel box di Iwata si può contare sui dati della settimana scorsa per provare a migliorarsi.

Vinales “senza nulla da perdere”

Per Maverick Vinales c’è ancora in gioco il secondo posto in classifica, o meglio un posto come miglior pilota Yamaha del 2020. Non è mai decollato per davvero in questa stagione, alle prese con i soliti problemi alla partenza e al motore. Domenica scorsa ha dovuto montare il sesto propulsore che lo ha costretto a iniziare il GP dalla pit-lane, dicendo definitivamente addio alle speranze di rincorrere il titolo MotoGP. Stavolta adotterà una linea “nulla da perdere”. “Lottare per il campionato sarà difficile adesso, quindi non voglio concentrarmi troppo su questo. Invece lavoreremo per migliorare la moto e proveremo a goderci questa seconda opportunità per fare una bella gara a Valencia“.

Obiettivo “traguardo” per il Dottore

Per Valentino Rossi l’obiettivo minimo sarà concludere la gara, impresa che non gli riesce dal GP di Misano del 13 settembre. Poi sono seguite tre cadute consecutive, il doppio round saltato per la positività al Covid-19. Infine il guasto tecnico di pochi giorni fa che ha fermato la sua M1. “Rispetto alla scorsa settimana, possiamo affrontare questo GP molto più tranquilli. Questa volta so che potrò guidare la mia moto, quindi questo toglie un po’ di stress a me e alla squadra. Ora possiamo concentrarci sul miglioramento del lavoro dello scorso fine settimana. È stato un peccato non aver potuto finire quella gara – ha aggiunto Valentino Rossi -, ma domenica abbiamo un’altra possibilità. Sappiamo che non sarà facile“.

1 commento

fzanellat_12215005
14:21, 11 novembre 2020

Rossi non ama Valencia e fosse per lui passerebbe
direttamente a Portimao.
Il ricordo del 2006 non si è mai cancellato dalla sua
memoria.Non fosse abbastanza c’è quel 2015,
mai superato del tutto.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

jorge martin motogp

MotoGP: Jorge Martín, triplo intervento riuscito. Rientro al Mugello?

motogp iker lecuona

MotoGP: Iker Lecuona, così non va. Poncharal: “Non so cosa dire”

remy gardner moto2

Moto2, Remy Gardner: “Bravo Raúl, ma la prossima volta vinco io!”