MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “A breve l’annuncio del team Aramco VR46”

Nel paddock MotoGP in Catalunya Valentino Rossi parla del ritorno di Silvano Galbusera e del mercato piloti: a giorni l'annuncio del team VR46. Con Ducati?

3 giugno 2021 - 19:35

Nel round MotoGP in Catalunya Valentino Rossi ha una sola parola d’ordine: vietato sbagliare. Un magro bittino di 15 punti in classifica piloti che esige di essere rimpolpato quanto prima, anzi subito. Perché dopo la gara di Assen sarà il momento di tirare le somme con Yamaha e Petronas. Al momento l’ago della bilancia pende verso l’addio, bisogna controbilanciare sull’altro piatto con risultati importanti. Il Montmelò è un tracciato che solitamente porta bene al fuoriclasse di Tavullia. Qui l’anno scorso ha disputato la sua migliore gara prima di cadere. Bisogna scendere in pista con il piglio giusto già dal venerdì di prove libere.

Il ritorno di Galbusera

Tra gli argomenti all’ordine del giorno il ritorno del suo ex capotecnico Silvano Galbusera nel box Yamaha. “Sono felice per lui. È un buon caposquadra. Con lui c’è un’ottima atmosfera in squadra. È un uomo della Yamaha Italia e lavora in MotoGP da 25 anni. Ha tanta esperienza e aiuterà Maverick a migliorare. È un uomo esperto che conosce la moto. Per lui è una buona occasione. Penso che la Yamaha darà una svolta al test team“. Sui motivi Valentino Rossi dice di non sapere nulla. “Queste cose vengono decise insieme perché sono molto importanti. Non lo so, l’ho saputo l’altro giorno“.

Vale sul mercato piloti

Ma in tanti attendono l’annuncio del suo team Aramco VR46. Continuano le trattative con Ducati e Yamaha, la Casa di Borgo Panigale resta la grande favorita. “Negli ultimi giorni non ci sono stati molti cambiamenti. Nei prossimi giorni dovremmo fare l’annuncio, stiamo parlando tra Yamaha e Ducati e penseremo a quali piloti Academy correranno lì“. Nelle ultime ore il mercato piloti MotoGP ha assestato altri colpi, più che altro conferme. “Penso che non sia una grande sorpresa nel senso che Zarco e Martín stanno facendo un ottimo lavoro, me lo aspettavo. Binder sta facendo bene con la KTM – ha aggiunto Valentino Rossi – ed è sempre stato un pilota del marchio, non mi aspettavo grandi sorprese. L’arrivo di Gardner è interessante perché proviene dall’ambiente KTM. Penso che possa essere veloce con la MotoGP”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

michelin motogp

MotoGP: Michelin, una gamma più ampia per il ritorno alla Cattedrale

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso… sarà un mercoledì davvero speciale!

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: l’idea del ritiro per “vergogna”