joan mir motogp

MotoGP Valencia, WUP: Mir al top, out Espargaró. I tempi Moto2-Moto3

Joan Mir svetta nel warm up, seguono Nakagami, Rins e le Ducati. La classifica MotoGP, oltre ai tempi Moto2 e Moto3.

14 novembre 2021 - 10:06

Completati gli ultimi turni, ora mancano solamente le tre gare conclusive. Warm Up MotoGP che vede in evidenza Joan Mir con una Suzuki in crescita, mentre Pol Espargaró rimane fermo per questo GP conclusivo dopo il brutto incidente nelle FP3. In Moto2 svetta Augusto Fernández, più indietro i due protagonisti della lotta iridata, mentre in Moto3 brilla ancora Pedro Acosta dopo la sua prima pole position. Tre corse al Circuit Ricardo Tormo di Valencia assolutamente da non perdere, ecco tutti gli orari del Gran Premio.

Warm Up Moto3 

Apre la giornata la classe minore del Motomondiale, sotto un cielo soleggiato e temperature attorno agli 11° C. Subito in evidenza i ragazzi KTM, in particolare Deniz Öncü ed il poleman Pedro Acosta, con Dennis Foggia e Stefano Nepa a seguire a ruota. A referto anche una scivolata per Toba alla curva Terol, mentre la testa della classifica cambia, con il campione del mondo passato al comando. Seconda piazza per il turco di Tech3, segue un tris tutto italiano. Segnaliamo i caschi celebrativi per Valentino Rossi da parte dei ragazzi della VR46 Academy, ovvero Antonelli, Surra e Migno, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Warm Up Moto2

Scatta l’ultimo turno prima della corsa conclusiva della stagione, con il titolo ancora in ballo tra Remy Gardner e Raúl Fernández. Curiosamente nemmeno in prima fila in gara… È poi l’ultimo evento mondiale di Thomas Lüthi, giunto alla fine della sua carriera da pilota (l’omaggio di Zarco). Registriamo invece un’assenza, quella di Joe Roberts, costretto alla prematura conclusione.

Da parte dei ragazzi della VR46 Academy, in tutte le categorie, non mancano omaggi a Valentino Rossi con caschi-replica di quelli del Dottore (qui le immagini). Sfortunatamente però c’è anche una sua scivolata alla curva Terol per Celestino Vietti, poco dopo cade anche Beaubier alla curva 10, proprio mentre stava realizzando un giro da primissime posizioni. In vetta infine c’è Augusto Fernández, con Marcel Schrötter e Fabio Di Giannantonio al seguito, con Remy Gardner 6° e Raúl Fernández 10°.

Warm Up MotoGP 

La prima notizia (non una sorpresa) è che Pol Espargaró non disputa né il warm up né la corsa dopo il pauroso botto nelle FP3: il pilota si concentrerà sul suo recupero, in modo da essere pronto per i test a Jerez. Honda quindi deve affidarsi solamente al duo LCR per quest’ultimo evento dell’anno. Come detto prima, anche Bagnaia, Marini e Morbidelli hanno un casco celebrativo per il #46. Tutto per sé invece quello che ha Petrucci, come mostra il suo team Tech3. Anche per lui è la chiusura di un capitolo importante, nel suo caso però prima del passaggio alla mitica Dakar.

Livrea totalmente rossa per Aprilia, inviando un messaggio di sensibilizzazione sul tema delle emergenze sanitarie a livello mondiale. Per quanto riguarda la pista, ecco subito in bella evidenza Joan Mir ed Alex Rins, a confermare la crescita sostanziale del duo Suzuki anche in qualifica. Ben diverso ad esempio il discorso di Oliveira, ancora una volta con tantissimi problemi e costretto a scattare dall’ultima casella in griglia in quest’evento conclusivo della stagione 2021. Il turno si chiude con l’iridato 2020 al comando, Takaaki Nakagami si inserisce all’ultimo tra lui ed Alex Rins, seguono poi le rosse.

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi