fabio quartararo

MotoGP, Valencia: Fabio Quartararo, ecco la sesta pole del 2019

Fabio Quartararo inarrestabile a Valencia. Sua l'ultima pole position di questa stagione, la sesta personale. In prima fila Marc Márquez e Jack Miller.

16 novembre 2019 - 14:56

Dopo quattro turni di libere e due sessioni di qualifiche, diciamo che Valencia è indubbiamente nel segno di Fabio Quartararo. Con un 1:29.978 “El Diablo” fa sua la prima casella in griglia anche al Circuito Ricardo Tormo, che ospita l’ultimo Gran Premio della stagione. Si tratta nientemeno che della sesta pole position nel suo anno d’esordio, la numero 9 in questo 2019 per Yamaha. Seconda piazza per Marc Márquez, completa la prima fila Jack Miller davanti a Viñales e Morbidelli. Il gran finale di stagione scatterà domenica alle 14:00, diretta Sky Sport e TV8.

Si comincia con i piloti rimasti fuori dalla top ten dopo le prime tre sessioni di prove libere. Non c’è Francesco Bagnaia, che ha riportato una commozione cerebrale e la frattura di un polso dopo il bizzarro incidente nelle FP3. Il suo ultimo GP stagionale si è già concluso. Tra i piloti presenti in Q1 troviamo tra gli altri anche Rins, Zarco, Pirro, Lorenzo, mentre abbiamo un incidente per Abraham alla curva Aspar. Di lui si parla anche di sella in bilico, considerando la nuova (concreta?) ipotesi che vede Zarco al suo posto nel 2020.  I più competitivi fin da subito sono Alex Rins e Pol Espargaró, che occupano quindi gli ultimi due posti per la Q2. Terzo Johann Zarco davanti a Michele Pirro.

Siamo all’ultima pole position stagionale, i re delle pole finora sono da subito in competizione. Quartararo, Viñales e Márquez occupano le prime posizioni, ma non dimentichiamo anche Miller, pronto a fare il guastafeste. Infatti l’australiano si porta momentaneamente al comando, ma non dura. Ci pensano prima il campione del mondo e poi Fabio Quartararo a superarlo, con quest’ultimo autore della sesta pole stagionale. Marc Márquez chiude secondo, ottima prima fila per Jack Miller, terzo alla bandiera a scacchi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Sumi: “Sulle gomme di Rossi dobbiamo capirci meglio”

razali stigefelt petronas srt

Razlan Razali (Petronas SRT): “Yamaha contenta del nostro lavoro”

MotoGP, Valentino Rossi e Danilo Petrucci

MotoGP, mercato piloti: Ducati-Yamaha destini incrociati