MotoGP Valencia: Ducati velocissima anche a Valencia, Honda avvertita

La Rossa velocissima anche a Valencia: Jorge davanti, Andrea terzo, Michele nono.

10 novembre 2017 - 17:12
E’ iniziato bene il weekend di Valencia per i piloti del Ducati Team. Al termine della prima giornata di prove Jorge Lorenzo si trova infatti in prima posizione mentre Andrea Dovizioso ha chiuso al terzo posto. Buona anche la prestazione di Michele Pirro, iscritto come wild card alla gara spagnola, che si è classificato nono. (qui cronaca e tempi del venerdi)
 “Ho avuto delle ottime sensazioni in pista e per la prima volta quest’anno abbiamo chiuso in testa una giornata di prove in modo convincente” ha detto Jorge Lorenzo. “Ho guidato molto bene, riuscendo a sfruttare le qualità della moto e, nonostante ci sia ancora qualche punto debole, abbiamo una buona velocità ed anche un buon passo sia con la gomma media che con quella morbida. Valencia è un circuito che mi piace moltissimo, dove ho ottenuto dei buoni risultati negli ultimi anni, e domani dobbiamo continuare così, lavorando bene come abbiamo fatto oggi.”
Andrea Dovizioso ha detto: E’ stata una giornata piuttosto produttiva, perché abbiamo provato varie soluzioni e ci siamo fatti un’idea per la gara. Sono contento della mia buona velocità ma non molto soddisfatto del feeling che ho con la moto in questo momento, perché per la gara sarà necessario guidare in modo più fluido di oggi. Oggi Marquez e Pedrosa hanno dimostrato di avere un passo migliore per la gara, ma credo comunque che abbiamo ancora margine per migliorare, lavorando domani sia sull’elettronica che sulla ciclistica.”
Michele Pirro ha detto: Oggi ci siamo concentrati su alcune prove per raccogliere informazioni utili in ottica gara, ma sono comunque contento della mia velocità perché su questa pista con la MotoGP non ero mai riuscito ad andare molto forte. Sono soddisfatto perché anche Dovizioso e Lorenzo sono stati veloci e io non sono molto lontano, e quindi posso solo migliorare. Domani proveremo a fare un altro piccolo step, ma comunque su questa pista stiamo dimostrando di essere competitivi con tutte e tre le nostre moto e quindi il weekend è iniziato in modo positivo.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

vietti arbolino moto2

Moto2: Vietti, Arbolino, Dalla Porta e gli altri, le frecce tricolori del 2022

MotoGP, Pit Beirer

MotoGP, KTM a muso duro con Ducati: la preseason si surriscalda

haslam italjet 125cc - MotoGP

MotoGP, la storia: la “meteora” Italjet in 125cc negli anni 2000