suzuki motogp 2020

MotoGP: Una Suzuki grigio-blu per Alex Rins e Joan Mir

Ecco alzati i veli sulla nuova Suzuki GSX-RR. Una livrea differente per un'altra intensa stagione che attende Alex Rins e Joan Mir.

6 febbraio 2020 - 8:26

Il Team Suzuki Ecstar si presenta al Sepang International Circuit. Alla vigilia dei primi test ufficiali, ecco la nuova GSX-RR che guideranno Alex Rins e Joan Mir nella stagione 2020. Più grigio sulla livrea assieme al classico blu, così come appare anche sulle tute dei due piloti del team di Hamamatsu. Una colorazione ispirata alla Suzuki del 1962, vittoriosa nella categoria 50cc con Ernst Degner.

“Abbiamo disputato un buon 2019” ha dichiarato il team manager Davide Brivio. “Vogliamo sempre migliorare il nostro livello in una MotoGP sempre più competitiva. Alex ha sempre maggiore esperienza e fiducia, Joan ha chiuso una stagione da rookie e ci aspettiamo di più da lui. Si spingeranno tanto a vicenda per fare sempre meglio. Abbiamo cresciuto due giovani top riders e siamo molto contenti di loro, sono veloci e hanno un grande potenziale.”

Parole simili anche per il project leader Shinichi Sahara ed il technical manager Suzuki Ken Kawauchi, prima che prenda la parola Sylvain Guintoli. Il tester della squadra di Hamamatsu è reduce da due giorni di prove ‘non ufficiali’, che quest’anno però hanno suscitato molto più interesse rispetto a quanto successo nelle stagioni precedenti. “Per noi è stato un ottimo shakedown. Abbiamo continuato il lavoro di sviluppo e personalmente ho anche abbassato il mio miglior crono a Sepang!”

Arrivano poi i due piloti, attesi protagonisti per questa nuova stagione. “Il primo anno è stato complesso” ha spiegato Joan Mir. “Ma ora non sono più rookie. Nel 2019 ho chiuso bene il campionato, soprattutto dopo l’infortunio a metà stagione. Ripartiamo da lì e vediamo cosa possiamo fare.” Alex Rins invece ricomincia dai due successi ottenuti l’anno scorso. “Sono contento di vestire questi colori. stiamo lavorando bene e continuiamo a migliorare sempre. L’obiettivo è arrivare a ben più di due vittorie e ci stiamo impegnando tantissimo per questo.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP rain cover

MotoGP, la tecnica: come ci si adatta alle diverse condizioni meteo?

dominique aegerter motoe

Dominique Aegerter: “I migliori in MotoGP? Márquez e Rossi”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: ipotesi rinnovo e risposta a Nonna Lina