MotoGP, Team Yamaha Petronas

MotoGP, ultime scelte di mercato: Valentino Rossi tiene banco

La MotoGP entra nel vivo prima della pausa estiva. In due settimane sono previsti due Gran Premi e diversi annunci di mercato per la stagione 2022.

14 giugno 2021 - 8:29

Saranno due settimane intense per la MotoGP prima della pausa estiva. GP del Sachsenring, GP di Assen e ancora molti nodi da sciogliere per il mercato piloti. La sella più ambita sarà quella del team Petronas SRT, che probabilmente lascerà vuota Valentino Rossi. Nei giorni scorsi si era spifferato di un possibile addio anticipato, ma si tratta di ipotesi senza fondamento. Anzi. Non è da escludere che il campione di Tavullia possa trovare stimoli e risultati in Germania e Olanda per proseguire l’avventura. Comunque vada, per Franco Morbidelli ci sarà una Yamaha M1 factory nella stagione 2022. Qualora Valentino Rossi decidesse di ritirarsi il primo nome in lista d’attesa è quello di Raul Fernandez, che però dovrà essere strappato dal contratto blindato con KTM.

Nei prossimi giorni verrà annunciata la partnership tra Aramco VR46 e Ducati, stessa sorte per il team Gresini Racing. Nel primo team sono previsti Luca Marini e Marco Bezzecchi, nel secondo Enea Bastianini e il futuro rookie Fabio Di Giannantonio. In casa Aprilia resta da sciogliere il nodo Andrea Dovizioso, che ha programmato una serie di test estivi, ma non si è pronunciato sul suo futuro. In questo momento continua l’avventura nel motocross, con scarsi risultati ma grande passione, ma dovrà presto dare delle risposte alla Casa di Noale. La prima alternativa è Joe Roberts, che ha detto no ad Aprilia già diversi mesi fa, dopo la sentenza definitiva sul caso Andrea Iannone.

Un altro nodo da sciogliere è quello in casa KTM Tech3. Arriverà Remy Gardner, quindi uno tra Danilo Petrucci e Iker Lecuona andrà via. Il ternano pare abbia avuto qualche assicurazione dai vertici di Mattighofen, ma il destino resta legato alle due prossime gare. Subito dopo la pausa estiva la MotoGP riprenderà con il doppio round al Red Bull Ring. Entro e non oltre quella data verrà presa una decisione definitiva per il 2022. E prima di allora sapremo anche se Valentino Rossi deciderà di ritirarsi a fine Mondiale.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: una sola speranza per il ritorno

MotoGP, Zeelenberg-Razali-Stigefelt

MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli “rimandati” al II semestre

Superbike, Jonathan Rea ad Assen

Superbike, Jonathan Rea apre al sogno MotoGP: “Mai dire mai”