quartararo motogp test sepang

MotoGP, Test Sepang: Giorno 3 nel segno di Quartararo

Fabio Quartararo si impone anche nell'ultima giornata di test a Sepang. Cal Crutchlow chiude secondo, seguito da Alex Rins. Tempi e cronaca.

9 febbraio 2020 - 10:43

Si chiudono i primi test ufficiali MotoGP del 2020, interrotti ad una ventina di minuti dalla fine dall’arrivo della pioggia. A Sepang detta legge Fabio Quartararo, velocissimo con la M1 ‘Factory-spec’ 2020, con Cal Crutchlow secondo in quest’ultima giornata, mentre è terzo Alex Rins su Suzuki. Registriamo anche varie simulazioni di gara per un buon numero di piloti presenti, per lavorare così anche sul passo delle nuove moto. Tempi ancora una volta davvero vicini: il 18° in classifica è ad otto decimi dal francese al comando.

Suzuki e Tech3 hanno concluso già al mattino il loro programma di lavoro. Alex Rins ha provato anche un nuovo telaio in alluminio, ma sia lui che Joan Mir hanno testato novità aerodinamiche, sospensioni ed elettroniche. Ottimismo in casa Aprilia, nonostante qualche problema al motore rilevato nei tre giorni, comprensibili visto che la moto è praticamente nuova. Come detto, non sono mancate simulazioni di gara per vari piloti, da Aleix Espargaró a Danilo Petrucci ed Andrea Dovizioso.

Registriamo una caduta nel pomeriggio malese per Marc Márquez, che si aggiunge a quelle di Joan Mir, Mika Kallio e Jack Miller in mattinata. Nessuno dei piloti ha riportato conseguenze. Sia il campione MotoGP che il rookie Alex Márquez concludono i test ben prima dello scadere. Cal Crutchlow invece, il più impegnato nel lavoro di sviluppo, sfrutta al massimo questi giorni di prove ufficiali, fermandosi solo poco prima della bandiera a scacchi. Ricordiamo che anche Takaaki Nakagami ha svolto i primi test dopo l’intervento alla spalla ad ottobre.

Varie novità anche in casa Yamaha, in particolare un holeshot comparso sulle M1 di Maverick Viñales e Valentino Rossi, ma non su quella di Fabio Quartararo. Jorge Lorenzo ha esordito ufficialmente come tester Yamaha, in sella alla M1 2019 dalla livrea Monster. KTM oggi invece ha girato con il tester Mika Kallio, visto che Pedrosa ha concluso sabato il suo programma. Pol Espargaró ha parlato di “passi da gigante” per quanto riguarda la nuova moto, con tante novità provate da lui e da Miguel Oliveira, rientrato anche lui da un intervento ad una spalla.

La classifica finale del terzo giorno

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp barcelona

MotoGP: Sospeso il Gran Premio di Catalunya del 7 giugno

motogp

MotoGP, la tecnica: La sfida logistica delle squadre nel Mondiale

MotoGP, Marc Marquez e suo fratello Alex

MotoGP, Marc Marquez: “Fortunato a non correre in Qatar”