MotoGP, Franco Morbidelli e Taka Nakagami

MotoGP Teruel, quote scommesse: Nakagami favorito, Quartararo a 8.00

Quote scommesse MotoGP del GP di Teruel 2020. Il grande favorito è Takaaki Nakagami a 4,00. Fabio Quartararo valutato 8,00, Joan Mir a 10,00.

25 ottobre 2020 - 7:44

La classe MotoGP fa il bis al MotorLand di Aragon per l’11esimo round stagionale. Assistiamo ad una prima fila piuttosto inedita, con Takaaki Nakagami in pole position per la prima volta in carriera. Ha sfoggiato subito un ottimo feeling con la sua Honda e il tracciato di Alcaniz sin dal venerdì con una tabella di marcia impressionante: 2°-1°-2°-1°-1° fra prove libere e A2. Adesso il giapponese del team LCR si guadagna anche le grazie dei bookmakers: la sua vittoria è quotata a 4,00. Per la prima volta dall’infortunio di Marc Marquez, un pilota Honda parte con il pronostico a suo favore. Domenica scorsa Alex Marquez ha sfiorato il successo conquistando il suo primo podio in classe regina. Il rookie della Honda occupa la decima finestra sullo schieramento di partenza, ma ha dimostrato di avere un ritmo impressionante. Puntare sul giovane di Cervera moltiplica l’importo per 7,00.

Box Suzuki e Yamaha

Tra i maggiori favoriti del GP di Teruel ci sarà la Suzuki di Alex Rins, già vincitore la scorsa settimana: il suo trionfo viene pagato 4,50. Più distante, invece, il leader del Mondiale Joan Mir (8,00) che partirà dalla dodicesima piazza. Le Yamaha si giocano una buona opportunità per la corsa al titolo MotoGP 2020. Maverick Vinales scatterà dalla seconda fila e sarà vietato sbagliare. Il pilota di Roses spesso ha commesso errori allo spegnersi dei semafori, ma qui si gioca una chance importante. Sul giro secco non ha trovato il massimo del feeling, ma sa che dovrà giocare di strategia per ambire al podio. La sua vittoria consente di moltiplicare la posta in gioco per 6,00, mentre il successo di Fabio Quartararo è quotato a 8,00. Occhio anche a Fabio Quartararo che va alla ricerca della sua seconda vittoria stagionale: gli allibratori lo pagano a 6.00.

Ducati in lockdown

Anche in questo secondo round MotoGP ad Aragon non sembra esserci scampo per le Ducati. La mancanza di grip è un problema che i tecnici della Rossa non riescono a risolvere su questo tracciato e alle basse temperature. Andrea Dovizioso è solo 17° in griglia e viene quotato a 41,00, Danilo Petrucci e Pecco Bagnaia a 61,00. Stavolta è Johann Zarco a trainare il marchio di Borgo Panigale: l’ascesa sul gradino più alto del podio vale 16,00. Jack Miller, invece, è stato tradito da una gomma nel Q1, pur avendo un buon passo gara. Per il pilota australiano del team Pramac il primo posto è quotato a 34,00.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Matteo Flamigni telemetrista di Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Matteo Flamigni: “Insieme da 17 anni”

ramirez moto2 jerez

Moto2 Jerez: Marcos Ramírez chiude i test al top, esordio per Vietti e Arbolino

poncharal oliveira motogp

MotoGP, Poncharal a Oliveira: “Non credo a quello che hai fatto!”