Stefan Bradl

MotoGP, Stefan Bradl: “Marc Marquez non disputerà i prossimi test”

Stefan Bradl sarà impegnato nei prossimi test MotoGP a Jerez. Sarà il sostituto di Marc Marquez: "Me lo dice il buon senso".

13 gennaio 2021 - 15:11

C’è sempre una dicotomia tra dichiarazioni ufficiali e realtà nel mondo della MotoGP, soprattutto in casa Honda. Nella recente conferenza stampa HRC Tetsuhiro Hikita e Takehiro Koyasu hanno parlato di lavoro in vista del test di Sepang (annullato). Con l’obiettivo di offrire una RC213V quanto più competitiva per Marc Marquez. Ma salvo miracoli il pluricampione di Cervera non sarà disponibile prima di marzo. Honda aveva già inviato il materiale a Kuala Lumpur, ma l’emergenza Coronavirus ha spinto ad annullare il test in terra malese.

Stefan Bradl avrebbe preso parte allo shakedown. Il suo arrivo era previsto per il 12 febbraio e non sarebbe ripartito prima del 22 febbraio. Il collaudatore tedesco si sente quasi sollevato dall’aver evitato il viaggio in Oriente, vista l’ascesa dei contagiati in Asia. Jerez o Portimao sarebbero le soluzioni più ideali, si ipotizza anche il Qatar prima di quello di marzo. Sarà lui a prendere il posto di Marc Marquez nella prima fase di stagione MotoGP 2021. “Presumo che parteciperò anche al test ufficiale, in sostituzione di Marc in Repsol“.

Il 20 e 21 gennaio intanto Bradl sarà impegnato sul circuito di Jerez: “Anche viaggiare in Spagna è difficile di questi tempi. Perché devo anche mostrare un test PCR negativo prima della partenza – ha raccontato a Speedweek.com -. Lo studio del mio medico è chiuso il venerdì pomeriggio. Quindi non posso fare il test lì. Dato che parto da Monaco lunedì all’ora di pranzo, ora devo eseguire un test altrove per venerdì pomeriggio“.

Il collaudatore Honda non sa ancora con quale materiale potrà testare. Lo sviluppo del motore è stato congelato da marzo 2020 fino alla fine della stagione 2021. Ma si può lavorare sul set-up, sul telaio, l’elettronica e sospensioni. “Il nostro test team HRC e Honda Repsol sono a Barcellona. Non solo ci sono tutti i camion, ma anche le cassette degli attrezzi e così via“. E su Marc Marquez: “Non ho ancora ricevuto alcuna informazione ufficiale da HRC che Marc Marquez mancherà ai prossimi test“, ha concluso Stefan Bradl. “È la mia valutazione privata. Questo è quello che mi dice il mio buon senso e non viene dal nulla“.

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

fausto gresini motogp

Fausto Gresini: progressivo miglioramento, ma le condizioni restano critiche

MotoGP, Danilo Petrucci 2021

Esclusiva, Danilo Petrucci: “In MotoGP fino a quando non sarò il più vecchio”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso ha già nostalgia delle “piste speciali”