MotoGP, Aleix Espargaro in Catalunya

MotoGP, sangue su tuta e moto di Aleix Espargarò: “Non mi preoccupo”

Aleix Espargarò 7° dopo le qualifiche MotoGP al Montmelò. Il pilota Aprilia ha perso sangue e liquidi nel corso della Q2 per una ferita aperta.

5 giugno 2021 - 22:50

Un altro buon risultato nelle qualifiche MotoGP per Aleix Espargarò che aprirà la terza fila del GP di Catalunya. Anche con scarso grip l’Aprilia RS-GP21 dimostra di poter restare incollata al gruppo di testa. Sul giro secco della Q2 il pilota di Granollers lamenta un distacco minimo di tre decimi pur non essendo nelle migliori condizioni fisiche. Dopo la gara di Le Mans ha subito un intervento all’avambraccio destro e il doppio round Mugello-Montmelò non gli ha dato tempo per recuperare.

Nel week-end toscano i medici della Clinica Mobile sono intervenuti diverse volte per estrarre liquido dal braccio. Una praticata da non ripetere in questo fine settimana di MotoGP per evitare complicazioni. Durante le qualifiche nel box Aprilia si sono vissuti attimi di preoccupazione. “I miei meccanici hanno detto che stavo perdendo liquidi, perché la moto era bagnata e coperta di sangue. Ho risposto che era impossibile – racconta Aleix Espargarò -. Ma quando mi sono tolto la tuta era piena di sangue e liquido. Mi si è strappata una cucitura sull’avambraccio e il liquido, che avremmo voluto togliere solo sabato sera, era fuoriuscito da solo. Adesso il mio braccio non mi preoccupa più“.

Su un circuito dove ha sempre sofferto può ritenersi più che soddisfatto del 7° posto. “Ogni anno ho qualche problema in questa pista. Ci sono molte curve in cui devi rilasciare il freno in anticipo e questo non è un punto di forza dell’Aprilia. Motivo per cui devo rischiare più che altrove“, ha aggiunto Aleix Espargarò. Ma in questa stagione MotoGP può contare su una RS-GP che vanta sicuramente una marcia in più. “Sono a 0,3 secondi dalla pole position, quindi posso ritenermi molto soddisfatto. Penso di essere abbastanza veloce per lottare per i primi cinque nonostante i problemi“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

sasaki moto3

Moto3: Ayumu Sasaki ancora unfit, salta anche la tappa ad Assen

salac prustelgp moto3

Moto3: Filip Salac e PrüstelGP di nuovo insieme dal GP di Stiria

Moto3: Snipers Team, addio a Salac. Ad Assen arriva Alberto Surra