MotoGP: Spagna batte Italia 23 a 16 tra gli iscritti

Lotta tra le due nazioni più rappresentative

28 gennaio 2010 - 9:05

La lotta tra le due nazioni maggiormente rappresentative della MotoGP si è risolta, in questo 2010, ancora a favore della Spagna. Sono ben 23 i piloti iberici iscritti alle tre classi del Motomondiale, contro i 16 dell’Italia.

In MotoGP pareggio, 5 per l’Italia (Rossi, Dovizioso, Capirossi, Melandri, Simoncelli), 5 per la Spagna (Lorenzo, Pedrosa, Barbera, Bautista, Espargaro): complessivamente 10 piloti “latini” dei 17 al via.

Nella Moto2 sono ben 10 gli spagnoli, anche se i nostri si difendono bene con 7 rappresentanti.

La differenza arriva soprattutto nella 125cc: 8 per la Spagna, solo 4 gli italiani che potrebbero salire a 5 proprio in questi giorni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, tecnica: I 4 anni di sviluppo KTM prima della vittoria (1/2)

MotoGP, Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone a rischio: sentenza ad ottobre?

Moto2 Bastianini Marini

Moto2, Austria: Bastianini-Marini, dal botto 2019 alla lotta al vertice 2020