MotoGP Silverstone Warm Up: Stoner al top, Pedrosa a terra

Cade ancora lo spagnolo insieme a Hiroshi Aoyama

20 giugno 2010 - 7:05

Warm Up seguendo il trend abituale della MotoGP della domenica mattina. Casey Stoner in formissima, sequenza di tornate interessanti fino ad arrivare al 2’04″711, miglior tempo con un margine di 1/10 rispetto a Jorge Lorenzo stra-grande favorito per la gara in programma alle 14:00 italiane. Purtroppo proseguono le cadute, visibilmente dovute alle gomme che non vanno in temperature.

Stesso punto (la “Variante Club”), modalità diversa, ecco a terra prima Hiroshi Aoyama seguito da Dani Pedrosa, al secondo volo nelle ultime due sessioni. Il catalano si è ritrovato con l’anteriore imbizzarrito in fase di inserimento senza subire conseguenze fisiche a seguito della caduta; più problematio sembra esser invece l’highside di Aoyama, con il portacolori Interwetten Honda attualmente al centro medico per il check-up di routine.

Due cadute tutt’altro che beneauguranti con la classifica che vede la Ducati in rimonta anche grazie a Nicky Hayden, terzo davanti a De Puniet e Dovizioso riproponendo sostanzialmente i valori emersi nelle qualifiche con Ben Spies sesto seguito dalle due Honda Gresini di Marco Melandri e Marco Simoncelli.

Pedrosa a seguito della caduta è 12°, Aoyama ultimo preceduto soltanto dalle Suzuki di Alvaro Bautista (14°, 3″6 dalla vetta) e Loris Capirossi (15° a 4″8 da Stoner). Il peggior modo per festeggiare il GP di casa del team Rizla Suzuki.

MotoGP World Championship 2010
Silverstone, Classifica Warm Up

01- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – 2’04.711
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.109
03- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.308
04- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.556
05- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.971
06- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.061
07- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.106
08- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.162
09- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.782
10- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.975
11- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.104
12- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 2.746
13- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 3.090
14- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 3.625
15- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 4.854
16- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 9.764

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Franco Morbidelli MotoGP 2020

Franco Morbidelli: “Battere Valentino Rossi non dà un gusto particolare”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, ufficiale: Andrea Dovizioso dice addio a Ducati

lowes moto2

Moto2, Austria: ancora Lowes nelle FP3, in 23 in un secondo!