MotoGP Silverstone Prove Libere 1: Lorenzo prima della pioggia

Miglior tempo davanti a Stoner e Dovizioso

18 giugno 2010 - 12:14

Il più storico circuito britannico per il classico tempo del Regno Unito. Silverstone e la pioggia, contatto avvenuto a 3 minuti dalla bandiera a scacchi per la conclusione del turno inaugurale di prove libere dell’AirAsia British Grand Prix riservato alla MotoGP, con il risultato di ritrovare Jorge Lorenzo in testa alla classifica dei tempi. Suo il miglior riferimento in 2’05″991 ampiamente migliorabile, raggiunto dopo una preparazione… virtuale dei giorni scorsi mediante la più rinomata tra le console di gioco, effettiva in quest’ora di attività costruendo giro dopo giro il bilanciamento della propria M1 ed il feeling con il tracciato d’oltremanica.

Con il box a fianco rimasto vuoto per l’assenza di Valentino Rossi (con le sue YZR M1 #46 malinconicamente ferme e lo sarà fino a Barcellona quando arriverà il suo sostituto), Lorenzo tiene alto il brand dei Tre Diapason lasciandosi alle spalle Casey Stoner, subito velocissimo all’avvio di sessione, secondo allo scadere con 142/1000 da recuperare davanti anche ad Andrea Dovizioso con la prima delle due Honda ufficiali.

La seconda di Dani Pedrosa, vincitore al Mugello e primo contendente di Lorenzo per il titolo iridato, paga 1″5 dalla quinta posizione della classifica, abituale sessione di messa a punto con l’atteso recupero cronometrico atteso già per l’indomani. Davanti anche al #26 si fanno notare Randy De Puniet con la Honda del team LCR, ottimo quarto con un distacco esiguo dal comando (4/10 quando si viaggia sopra i 2 minuti), davanti anche a Ben Spies quinto su Yamaha Tech 3, qui come gli altri a pari condizioni dovendo tutti imparare il tracciato.

Buon avvio di Marco Melandri che si prende il 7° tempo (ripensando al venerdì del Mugello non è niente male) seguito dal convincente Aleix Espargaro con la prima Ducati Pramac ed il compagno di squadra Marco Simoncelli, nono. Attardati Nicky Hayden (10°) e Colin Edwards, primo candidato (unico?) per sostituire Rossi in Fiat Yamaha, attualmente 12° seguito da un recupero Alvaro Bautista. Quindicesimo (penultimo) Loris Capirossi, il quale ha ottenuto la sua miglior prestazione in avvio di sessione non riuscendosi a migliorare con lo scorrere del tempo a disposizione.

MotoGP World Championship 2010

Silverstone, Classifica Prove Libere 1

01- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 2’05.991
02- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.142
03- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.356
04- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.448
05- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.259
06- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.595
07- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.597
08- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.936
09- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.960
10- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.309
11- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.461
12- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 2.534
13- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 2.675
14- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 3.648
15- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 3.814
16- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 4.236

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, incidente Ducati-KTM: Jorge Lorenzo difende Pol Espargarò

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, disastro Honda senza Marc Marquez. Puig: “Non siamo contenti”

portimao motogp 2020

MotoGP UFFICIALE A Portimão l’ultimo GP della stagione 2020