MotoGP, Danilo Petrucci a Le Mans

MotoGP, silenzio… vince Danilo Petrucci: “Non ho nulla da perdere”

Danilo Petrucci conquista il suo secondo successo in MotoGP. Le Mans si rivela tracciato favorevole al ternano che si toglie qualche sassolino dalla scarpa.

11 ottobre 2020 - 14:46

Secondo trionfo in MotoGP per Danilo Petrucci, dopo la vittoria del Mugello del 2019. Un obiettivo inseguito con rabbia e insistentemente, dopo un inizio di stagione tutta in salita. Il mancato rinnovo con Ducati ha costretto il pilota umbro a trovare fortuna altrove e pare ne avrà tanta, considerando che la KTM anche stavolta è salita sul podio. In un’atmosfera non troppo solare ha lottato per trovare confidenza con la nuova carcassa Michelin, al Montmelò ha trovato delle buone soluzioni per la sua Desmosedici. Infine la prima fila nelle qualifiche del GP di Le Mans ha confermato le sensazioni della vigilia.

In griglia di partenza è rientrato ai box per montare pneumatici rain e cambiare il setting. Si spengono i semafori e le Ducati si pongono subito al comando. Danilo Petrucci si conferma a suo agio in condizioni difficili, lotta con Andrea Dovizioso, tiene a bada l’arrembante Alex Marquez spingendo al limite nel finale. Al parco chiuso il ternano ha il sorriso di un fanciullo… “Sin da stamattina avevo un buon feeling sull’asciutto. Quando ho visto la pioggia in griglia mi sono preoccupato, ma poi mi sono detto ‘perchè no’. Aspettavo questa vittoria da tempo, è un sogno, una vittoria che dedico a tutti coloro che hanno creduto in me. Non sono ancora in grado di capire cosa ho fatto“.

La rivincita di Petrux

Da tante settimane aspettava questo momento. Prima di festeggiare la sua seconda vittoria ha fatto il gesto di stare zitti, rivolto ai tanti che lo hanno criticato negli ultimi tempi. “Mi son detto ‘Appena rivinco lo rifaccio’ e mi è uscito dal cuore quel segno, ne ho sentite tante in questo periodo. Da ieri mi dicevo ‘domani provo a vincere’ – racconta a Sky Sport MotoGP -. Non avevo niente da perdere, mi sono messo lì… Dovi mi ha attaccato, ho visto Marquez che arrivava, ho spinto, gli ultimi dieci giri sono stati lunghi, ma oggi non mi passavano“.

Fra pochi giorni il Mondiale MotoGP atterra in pista ad Aragon e Danilo Petrucci ha intenzione di rivivere queste grandi emozioni. Ultime cinque gare con Ducati poi comincerà la nuova avventura in KTM. “Per rendere al meglio devo sentirmi parte di un progetto, piano piano ce l’abbiamo fatta a ritornare lì. Da Barcellona abbiamo ritrovato le giuste sensazioni, non vedo l’ora di arrivare ad Aragon. In campionato non ho nulla da perdere e voglio portare a casa più podi possibili“.

Seguici su Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Commenti chiusi in questo articolo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò e il pronostico su Andrea Dovizioso

motogp teruel sky sport

MotoGP, Teruel: occhio agli orari TV! Dirette Sky Sport, DAZN e TV8

eg 0,0 moto3

Moto3: EG 0,0 e Monlau scrivono la parola ‘fine’ al progetto mondiale