motogp test qatar

MotoGP, Shakedown Qatar: tempi e classifica provvisoria a metà giornata

Collaudatori e rookie MotoGP in azione sul circuito di Losail per lo shakedown che precede i test. La classifica dei tempi a metà giornata.

5 marzo 2021 - 15:47

La MotoGP comincia a fare sul serio, al via da alcune ore lo Shakedown che precede i test veri e propri in Qatar. Siamo a circa metà giornata, con in particolare i collaudatori grandi protagonisti da subito, mentre i rookie hanno atteso un po’ prima di scendere in pista. Presa di contatto sotto l’occhio attento di tutti i piloti ufficiali. Alle 12:00 ora italiana il via ufficiale, bandiera a scacchi alle 19:00. Vediamo come sta andando finora.

Per avere qualche riferimento, i test del 2020 si sono chiusi con un best lap di 1:53.858 stampato da Maverick Viñales. Un po’ più basso il record della pista, un 1:53.380 realizzato da Marc Márquez nel 2019. Il miglior crono realizzato in gara invece è un 1:54.927 ad opera di Jorge Lorenzo, che regge dal 2016. Tempi ben difficili da eguagliare oggi. Ben prima del via infatti ci sono state forti raffiche di vento, che hanno portato anche parecchia sabbia sull’asfalto qatariota.

Gli highlights dal circuito di Losail

Il primo a guadagnare la pista è stato Takuya Tsuda, il tester giapponese di Suzuki, seguito via via da tutti gli altri collaudatori, compreso il collega Sylvain Guintoli. Chi si è messo presto al comando è Stefan Bradl, schierato nel doppio ruolo, visto che è presente anche come sostituto del convalescente Marc Márquez. Per Ducati c’è Michele Pirro, KTM si affida a Dani Pedrosa (assente Kallio per infortunio), Yamaha ha il tris di tester composto da Crutchlow, Nakasuga e Nozane.

Aprilia (qui il focus sulle novità della RS-GP 2021) è l’unico team coi suoi piloti ufficiali, il rookie Lorenzo Savadori ed Aleix Espargaró, quest’ultimo ancora fermo ai box. Per finire, per i colori della rossa di Borgo Panigale girano anche con gli esordienti Jorge Martín, Enea Bastianini (scampato ad un falso allarme per un tampone inconcludente) e Luca Marini.

I tempi a metà giornata

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Sandro Garbo celebra Rossi in fumetto “Il mio Vale regala sorrisi”

brad binder motogp

MotoGP, Brad Binder miglior KTM: “Quasi con il gruppo del podio”

canet moto2

Moto2: Aron Canet, l’emozione del primo podio in classe intermedia