MotoGP: Sete Gibernau “Sorpreso di questa decisione”

Parla l'ex vice campione del mondo dopo il ritiro del team

13 luglio 2009 - 2:53

Nonostante dubbi e perplessità da parte di molti, Sete Gibernau è tornato a correre quest’anno dopo l’estate 2008 trascorsa a provare la Ducati Desmosedici come “tester” di Borgo Panigale, ruolo che l’ha aiutato nella decisione di togliere il casco dal chiodo. Il due volte vice-campione del mondo si ritrova tuttavia appiedato a pochi giorni dal Sachsenring per via del ritiro del team Grupo Francisco Hernando, progetto dove lui ha… investito personalmente.

Sono io il primo ad esser sorpreso di questa decisione“, afferma Sete Gibernau. “Tutti al’interno del team hanno lavorato duramente per realizzare questo progetto, me compreso. A livello personale è stata una scommessa molto coraggiosa per via delle difficoltà che porta con sè un programma di questo livello nei Gran Premi“.

L’ex pilota ufficiale di Ducati, Honda e Suzuki è logicamente deluso di questa decisione, e non ha promesso ritorni o nuove soluzioni per vederlo quanto prima in pista.

E’ davvero un peccato abbandonare proprio quando tutti eravamo convinti, in questo momento, di esser vicini a raccogliere i risultati che stavamo cercando. Voglio ringraziare i miei sponsor personali come Arai, Spidi, Air Europa e AC Hoteles, tutti i tifosi e chi mi è stato vicino anche nei due anni di assenza dai GP e che mi hanno spinto con felicità a tornare a correre“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi e Maverick Vinales

Maverick Vinales: “Valentino Rossi sorrideva sempre e non capivo perché”

di giannantonio moto2 box18

Fabio Di Giannantonio a Box 18: “Speciale la prima pole a Misano”

MotoGP piloti

MotoGP, il mercato piloti prepara altri colpi di scena