MotoGP Sepang: Valentino Rossi “In difficoltà per quasi tutta la gara”

Valentino Rossi ammette i problemi riscontrati in condizioni di bagnato. Non è andata meglio a Maverick Vinales, che però guarda a Valencia con fiducia.

29 ottobre 2017 - 15:28

Il cambio di strategia effettuato poco prima della partenza a causa di un acquazzone ha complicato la situazione in casa Movistar Yamaha: sia Valentino Rossi che Maverick Vinales hanno dovuto partire con precauzione, cercando di non commettere errori a causa dell’asfalto scivoloso. Il Dottore, scattato dalla quarta casella in griglia, ha perso qualche posizione alla partenza per poi cercare la rimonta, conclusasi in settima posizione, mentre lo spagnolo, deciso a non rischiare inizialmente e precipitato per questo ben al di fuori della top ten, ha girato con precauzione riuscendo poi col passare dei giri a guadagnare la nona posizione finale.

“Siamo stati un po’ sfortunati con il meteo” ha dichiarato Rossi, “penso che sull’asciutto avremmo potuto essere competitivi. Arrivavamo da un podio in Australia e potevamo fare bene, ma ha piovuto. Abbiamo avuto tanti problemi e mi sono trovato in difficoltà per quasi tutta la gara. Dobbiamo capire cos’è successo e migliorare in vista della tappa a Valencia, un’altra gara importante su un tracciato difficile.”

“Pensavo avessimo fatto un passo avanti in condizioni di bagnato a Phillip Island” ha aggiunto Vinales, “ed in FP2 sono stato rapido. In gara il feeling era totalmente differente, perdevo il posteriore in curva ed è stato difficile impostare un buon ritmo. In ogni caso non devo pensare troppo a questa gara: abbiamo avuto qualche problema, ma siamo stati rapidi in altre sessioni. Abbiamo una buona opportunità a Valencia, una pista che mi piace molto e sulla quale sono sempre stato veloce. Faremo del nostro meglio.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Dopo l’inverno Munoz sarà pronto”

MotoGP, Alex Marquez a Valencia

Marc Marquez avvisa Alex: “Per conoscere la Honda bisogna cadere”

MotoGP, Lin Jarvis

MotoGP, Yamaha apre le porte a Zarco: “Pronti a fargli fare il tester”