lorenzo shakedown sepang motogp

MotoGP, Sepang shakedown: Duello tra Espargaró, ecco Lorenzo

Ultima giornata di shakedown con Jorge Lorenzo al debutto come tester. Pol e Aleix Espargaró al comando della classifica dei tempi finora.

4 febbraio 2020 - 8:35

Terza ed ultima giornata di shakedown per la MotoGP a Sepang, con il tanto atteso debutto di Jorge Lorenzo. In testa alla classifica dei tempi troviamo i due fratelli Espargaró, entrambi al di sotto dei due minuti. Pol Espargaró ha portato la sua KTM davanti a tutti, primi giri del 2020 invece per Aleix, staccato di 178 millesimi in sella alla sua Aprilia. Terza piazza per Miguel Oliveira, sceso sotto i due minuti. I test finiranno una volta di più alle 18:00 locali, le 11:00 ora italiana.

ECCO JORGE LORENZO! 

La maggiore novità, come anticipato, è rappresentata dalla presenza in pista di Jorge Lorenzo, che realizza i suoi primi giri da tester con la M1. A metà giornata ha stampato il miglior crono provvisorio in 2:01.667, con una ventina di tornate a referto. Nel box si vede accanto a lui anche Fabio Quartararo, già a Sepang in preparazione dei primi test ufficiali dal 7 al 9 febbraio. Sono sempre in azione anche i due tester giapponesi Katsuyuki Nakasuga e Kohta Nozane, che portano avanti i lavori iniziati due giorni fa.

PRIMI GIRI DI ALEIX ESPARGARO

Continua Lorenzo Savadori, ma Aprilia si presenta anche con il finora unico pilota ufficiale. Aleix Espargaró ha deciso di sfruttare quest’ultima giornata di shakedown prima delle prove ufficiali. Tre moto a sua disposizione nel box, probabilmente due RS-GP 2020 ed una versione 2019. Per Honda, Alex Márquez ha chiuso i lavori lunedì, volando poi a Jakarta per la presentazione odierna del team. In azione c’è il solo Stefan Bradl, così come Ducati ha Michele Pirro (una sola moto per lui oggi) e Suzuki continua con Sylvain Guintoli.

KALLIO PER PEDROSA IN KTM

Truppa KTM che cambia tester in quest’ultima giornata. Dani Pedrosa ha lasciato il posto a Mika Kallio, che eredita la moto dello spagnolo, mentre per il resto sono in pista tutti i piloti ufficiali. Tanti miglioramenti anche in termini di tempi, con Pol Espargaró che si è portato al comando, ma anche Miguel Oliveira, che scende per la prima volta sotto il muro dei due minuti. Ci si avvicina molto Brad Binder, che continua l’adattamento alla KTM, più staccato invece l’altro rookie della struttura austriaca, Iker Lecuona.

La classifica finora
1. Pol Espargaró – KTM – 1:59.444
2. Aleix Espargaró – Aprilia – 1:59.662
3. Miguel Oliveira – KTM – 1:59.748
4. Brad Binder – KTM – 2:00.099
5. Michele Pirro – Ducati – 2:00.356
6. Stefan Bradl – Honda – 2:00.441
7. Mika Kallio – KTM – 2:00.472
8. Sylvain Guintoli – Suzuki – 2:00.655
9. Iker Lecuona – KTM – 2:00.659
10. Jorge Lorenzo – Yamaha – 2:01.667
11. Yamaha Test 1 – 2:01.908
12. Lorenzo Savadori – Aprilia – 2:02.805
13. Yamaha Test 3 – 2:02.843

Foto di copertina: Borja González

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Alberto Puig: “Non sappiamo con quale moto correremo”

vinales motogp test qatar

MotoGP: Maverick Viñales ‘saluta’ i test in Qatar col miglior tempo

Test MotoGP, Fabio Quartararo

LIVE Test MotoGP in Qatar: la terza giornata in diretta