MotoGP, Maverick Vinales a Sepang

MotoGP Sepang: trionfo di Vinales, Marquez-Dovizioso sul podio

Segui il Gran Premio di Sepang in diretta LIVE. Dopo la pole-record Fabio Quartararo va a caccia della prima vittoria in MotoGP.

3 novembre 2019 - 8:40

Maverick Vinales conquista la sua seconda vittoria stagionale MotoGP e si prende una bella rivincita dopo la caduta di Phillip Island. Il pilota spagnolo della Yamaha mette una seria ipoteca sul terzo posto finale in classifica piloti. “Ha fatto un capolavoro, è stato bravo a non commettere nessun errore, sono contento per noi e per lui”, ha commentato a caldo Lin Jarvis.

Marc Marquez si è reso autore di una splendida rimonta dalla quarta fila. Dopo la prima curva era già incollato al terzetto in testa, ma stavolta nulla ha potuto contro il connazionale della Yamaha. Sul podio Andrea Dovizioso, dopo una sana e genuina bagarre con Valentino Rossi. Il forlivese ringrazia il motore della Desmosedici che gli ha consentito di avere la meglio sui rettilinei. Al Dottore il merito di una bella prestazione pur dovendo fare i conti con i limiti della M1.

Delude Fabio Quartararo che chiude il GP di Sepang in settima posizione dopo la pole-record di ieri. Il rookie francese perde la sfida finale con il compagno Franco Morbidelli e ritorna ad essere “umano” facendo emergere i suoi limiti. 8° e 9° posto per Miller e Petrucci, chiude la top-10 Joan Mir.

MOTOGP SEPANG, LA CRONACA DELLA GARA

-2 giri: Alex Rins mette il fiato sul collo a Valentino Rossi. Adesso sono in tre a giocarsi l’ultimo gradino del podio.

-3 giri: Cade anche Zarco, Rossi passa Dovizioso, ma il motore Ducati sul rettilineo impone la sua supremazia

-5 giri: Cade Crutchlow ormai fuori dalla top-10. Vinales scava un vantaggio di 2,5″. 15° Jorge Lorenzo.

-6 giri: Nelle retrovie bella sfida tra Miller e Zarco per l’ottava posizione, ma l’australiano sembra avere qualcosa in più.

-8 giri: Rossi tenta una staccata su Andrea, ma il forlivese restituisce il colpo.

-9 giri: Il gap tra Vinales e Marquez sale a 2″. Soltanto tre decimi tra Dovizioso e Rossi.

-10 giri: Dovizioso ha scelto una soft al posteriore come Marquez, Vinales e Rossi una mescola media. Nel finale le gomme potrebbero sovvertire gli equilibri.

-11 giri: Valentino s’incolla agli scarichi di Dovizioso e proverà a ritagliarsi un posto sul podio fino alla fine. Gomme permettendo…

-13 giri: Bagarre tra Miller e Rins, con il pilota Suzuki che perde un’ala. Tra Vinales e Marquez ancora un gap di 1’4″. Gara discreta per Zarco che mantiene la nona posizione davanti a Petrucci.

-14 giri: Rossi supera Miller e balza al 4° posto.

-15 giri: Tra Vinales e Marquez 1,6″ di differenza, Rossi prova in tutti modi a sorpassare Miller ma l’impresa fallisce.

-16 giri: Jorge Lorenzo in 18^ posizione. Zarco e Petrucci in nona e decima piazza. Quartararo non riesce a guadagnare posizioni.

-17 giri: Marquez all’inseguimento di Vinales, 3° Dovizioso, 4° Miller, 5° Valentino che sta mettendo pressione all’australiano del team Pramac.

-18 giri: Vinales scava 1″ di gap sugli inseguitori, alle sue spalle bagarre tra Miller e Marquez. Soltanto 8° Quartararo che si è fatto imbambolare dal traffico alla partenza.

-19 giri: Vinales al comando seguito da Miller e Marquez. Il Cabroncito è stato molto abile a conquistare posizioni in curva 1 inserendosi all’interno. 5° Rossi davanti a Morbidelli, Rins e Quartararo.

-20 giri: Jack Miller balza subito in testa davanti a Vinales Dovizioso. Grande partenza del forlivese della Ducati che sembra intenzionato a guadagnare il podio ad ogni costo.

07:58 – Soft per Dovizioso e Marquez, media al posteriore per Rossi e Vinales

07:57 – 32°C la temperatura dell’aria, 46°C quella dell’asfalto, le nuvole in lontananza ricordano che la pioggia resta in agguato seppur improbabile nel periodo gara.

07:54 – Sei minuti al via. Nel warm-up lampo di Joan Mir che ha preceduto Vinales, Morbidelli, Marquez, Dovizioso, Quartararo e Rossi

MotoGP Sepang, il pre-gara

Alle 08:00 (ora italiana) si accenderà il semaforo verde del GP di Sepang classe MotoGP. Dopo la quinta pole stagionale e il giro record stabilito nelle qualifiche del sabato, c’è grande attesa per scoprire se Fabio Quartararo riuscirà a conquistare la sua prima vittoria in classe regina. Ad affiancarlo in prima fila il collega di marca Maverick Vinales e il compagno di box Franco Morbidelli.

Dalla seconda fila partiranno Jack Miller, Cal Crutchlow e Valentino Rossi, tre spine insidiose che potrebbero conquistare la testa del gruppo già dalla prima curva. A Phillip Island il Dottore ha ricordato a tutti di non aver perso la stoffa del campione con la sua partenza sprint, prima di dover cedere sotto i colpi della trazione al posteriore. Terza fila formata da Alex Rins, Danilo Petrucci e Johann Zarco, con il francese del team LCR chiamato al secondo banco di prova in sella alla RC213V. Per l’ex pilota KTM è un’occasione da non sprecare, considerando che Jorge Lorenzo e Honda potrebbero divorziare da un momento all’altro.

Partono dalla quarta fila Andrea Dovizioso e Marc Marquez, il vice e il campione del mondo MotoGP, chiamati ad una rimonta difficile ma non impossibile. Fanalino di coda della Q2 Pecco Bagnaia, protagonista di un incidente nel corso della FP4 in cui ha distrutto la moto. In ballo c’è ancora il terzo posto iridato, conteso da Vinales e Rins, e il campionato per team, con Ducati avanti di un punto su Repsol Honda. A Sepang massima attenzione sulla strategia gomme, con la soft e la media al posteriore che sembrano avere pochissima differenza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP GP Valencia

MotoGP Valencia: orari (TV e streaming) prove libere, qualifiche e gare

Valentino Rossi a Valencia

Valentino Rossi: “Non dovremmo correre a Valencia in questo periodo”

Marc Marquez a Valencia

MotoGP, Marc e Alex Marquez destini incrociati in Honda HRC?