MotoGP, Herve Poncharal

MotoGP, Red Bull lascerà Tech3. Poncharal: “Con KTM non cambia nulla”

Nella stagione MotoGP 2021 Red Bull non sarà più lo sponsor del team KTM Tech3. Poncharal: "Non cambia nulla, solo i colori delle moto".

29 settembre 2020 - 16:49

Dopo il possibile divorzio fra Repsol e Honda, di cui si vocifera nel paddock MotoGP, anche Red Bull e Tech3 sono ai capitoli finali. Il noto marchio austriaco a fine anno lascerà le livree del team di Hervé Poncharal. “La probabilità di perdere la Red Bull come sponsor è maggiore che mantenerla“, afferma il proprietario del team francese.

Red Bull cambia programma

La notizia era trapelata già diversi giorni fa, suscitando un certo scalpore. Ma Poncharal sembra prenderla con filosofia, forte delle rassicurazioni della casa di Mattighofen. Nulla cambierà nel progetto generale, a mutare saranno solo i colori delle RC16. “Red Bull e KTM sono due società austriache, due società austriache molto note“, spiega il manager transalpino a Speedweek.com. “Si completano a vicenda molto bene, è una situazione da sogno che ha funzionato molto bene finora“.

Qundo Tech3 si è legata a KTM come team satellite non era sicuro il supporto della Red Bull. La partnership commerciale è subentrata subito dopo, non senza un certo stupore da parte di Hervé Poncharal. I risultati non sono mancati e, dopo l’ultimo inverno, si sono raccolti i primi frutti. Non solo la RC16 è divenuta una moto competitiva, non solo hanno ingaggiato un pilota di peso come Danilo Petrucci. Ma conquistando anche la prima vittoria con Miguel Oliveira in terra austriaca.

Tra KTM e Tech3 non cambia nulla

Numeri che non lasciano indifferenti gli addetti ai lavori della MotoGP. “Il 2019 è stato il primo anno e abbiamo contribuito a sviluppare la motocicletta nelle sue fasi iniziali. In inverno, grazie al lavoro di tante persone, la moto è migliorata molto. Ha vinto due gare, è salita più volte sul podio… Non credo che abbiamo fatto niente di male. Ma non sono nemmeno qui per dire che abbiamo fatto tutto bene. Finora è stata una buona situazione per Red Bull, KTM e Tech3“.

Il colosso alato ha però deciso di mettere fine alla partnership commerciale al termine di questa stagione MotoGP. Ma Tech3 non ha nulla di cui temere. “Red Bull negozia anno dopo anno. Ma il CEO di KTM, il signor Pierer, mi ha detto… che siamo un team ufficiale e l’unica cosa che può cambiare per noi è il colore della moto, del camion e dell’abbigliamento del team. Continueranno a sostenerci, nulla cambierà al riguardo, sia dal punto di vista tecnico che finanziario – ha concluso Hervé Poncharal –. Ci hanno detto di non preoccuparci“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Bradley Smith

MotoGP, Bradley Smith e le ultime lamentele su Aprilia

alex marquez motogp

Spy MotoGP: Un nuovo telaio per i piloti Honda ad Aragón

savadori motogp

MotoGP: Lorenzo Savadori, Aprilia gli ‘regala’ Valencia e Portimao