quartararo motogp

MotoGP, Quartararo: “Non mi aspettavo mezzo secondo sugli altri!”

Fabio Quartararo cade, riparte e mette tutti in riga. Prima giornata a più facce per il leader MotoGP, che appare però inarrestabile in ogni situazione.

27 agosto 2021 - 19:23

Prima giornata col miglior crono, ma con botto incluso. Fabio Quartararo protagonista di un venerdì piuttosto movimentato, con caviglia e piede sinistri piuttosto doloranti. Ma questo non ha fermato il leader MotoGP, che è presto risalito sulla seconda M1 e ha lasciato a distanza tutti gli inseguitori in questo primo giorno a Silverstone. Un bel segnale in vista del sabato di qualifiche, ma il pilota francese si attende una bella bagarre per le prime posizioni in griglia.

“Il piede sinistro mi fa un po’ male, ma niente di cui preoccuparsi.” L’alfiere Monster Yamaha rassicura così sulle sue condizioni attuali. “Sono andato subito al Centro Medico per poi tornare in azione, in moto non mi crea nessun problema.” Anche se “Quando cammino avverto abbastanza dolore, ma la cosa più importante è sapere che in sella non mi fa male.” Ma non è propriamente al 100%. “Ho una piccola storta alla caviglia. Devo tornare in Clinica Mobile, ma non è un grande problema. Sarò a posto per domani!”

Riguardo poi alla sua giornata, “Prima con la media non ho spinto troppo. Ho cercato di mantenere il ritmo e ad essere sincero ero abbastanza impressionato dai miei tempi. Con la morbida quindi ho capito di poter essere ancora più veloce.” Ma in un certo senso si è sorpreso da solo. “Mi vedevo da top 3, non mi aspettavo certo di dare mezzo secondo agli altri!” Come detto, certo si aspetta battaglia per la pole position. “Due anni fa Jack è stato davvero rapido ed anche oggi si è mostrato molto costante. Ma ci sarà anche Marc.”

Massaggio Capitale, relax a Roma

Foto: motogp.com

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Valentino Rossi non si arrabbia più”

mir motogp misano test

MotoGP, Suzuki sul motore 2022: “Non una rivoluzione, uno sviluppo”

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V