fabio quartararo motogp

MotoGP, Quartararo: “Morbidelli farà fatica solo a livello fisico”

Fabio Quartararo 3° in griglia ad Aragón, ma guarda al warm up per qualche soluzione. Spinge per più test Yamaha e commenta la situazione di Morbidelli.

11 settembre 2021 - 19:36

Il leader MotoGP scatterà dalla terza casella in griglia. Ma certo Fabio Quartararo non è deluso per la pole mancata, tutt’altro. Non si vede particolarmente competitivo nemmeno per la gara di domani, ma punterà al massimo, possibilmente al podio. Spesso e volentieri però quest’anno l’alfiere Monster Yamaha ha messo a referto risultati importanti anche su piste a lui non proprio congeniali… Non manca un commento anche sull’ex compagno di box in Petronas e che ritroverà in squadra a Misano, rimarcando difficoltà per Morbidelli non di adattamento alla M1, ma a livello fisico.

Non nasconde anche una leggera sorpresa per il doppio centro Ducati in prima fila. “Ma sono contento di questo risultato, è stato il massimo possibile su questa pista” ha aggiunto in conferenza stampa post qualifiche. A livello di feeling, “Abbiamo provato tante cose e devo dire che il setting di base delle FP2 è stato meglio. Devo lavorare poi anche sulla mia guida nell’ultimo settore, soprattutto nell’ultima curva. Sono lento, ma per un insieme di fattori.” Per quanto riguarda la corsa, “Non ho nessun obiettivo preciso, anche perché non credo di avere un gran ritmo. Lavoreremo per trovare qualcosa nel warm up, ho guardato anche i dati di Franco, che è stato grande l’anno scorso. In gara poi cercheremo di fare il massimo possibile, puntando al podio.”

Idee chiare a livello di gomme: “Domani la scelta sarà hard-soft. Sono rimasto piuttosto colpito dalla morbida posteriore, quando sono uscito con la dura invece è stato un disastro. Nelle FP2 era andata bene, nelle FP4 di oggi invece per niente.” Riguardo la moto, “Ci manca qualcosa in curva, la Yamaha fa fatica.” In questo senso, “Sto spingendo per qualche test in più, sarebbe importante per noi e penso che anche Cal lo vorrebbe.” Non manca un commento anche su Morbidelli, al rientro a Misano ed al debutto con i colori Monster Yamaha. “Per Franco la parte più difficile sarà il ritorno. La M1 2019 è più simile alla versione 2021 che a quella 2020. Ma è rimasto fermo parecchio e non è al 100%, avrà più problemi fisici che di adattamento alla moto.”

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha