michelin motogp

MotoGP: Prove extra per Michelin in Australia

Turno supplementare di prove in Australia. I piloti MotoGP dovranno testare una nuova specifica Michelin, da aggiungere o meno nel 2020.

4 ottobre 2019 - 11:28

Annunciato un cambiamento per quanto riguarda il Gran Premio in Australia. Venerdì i piloti MotoGP avranno a disposizione un turno supplementare di 20 minuti, utile per provare alcune gomme Michelin. La compagnia francese vuole testare una nuova costruzione della posteriore morbida su un tracciato particolarmente impegnativo come quello australiano. Questa prova si svolgerà dalle 15:55 alle 16:15 locali.

Si tratta di una gomma dalla struttura già testata in precedenza, nello specifico a Barcellona, a Brno ed a Misano. Parliamo di una mescola asimmetrica, con una spalla destra più dura, che verrà inserita nel 2020, se i test avranno tutti esito positivo. Ogni pilota avrà una sola gomma di questo tipo a disposizione, scegliendo tra soft e media. Michelin fornirà anche un’anteriore della specifica preferita (morbida, media o dura), realizzando un massimo di 11 giri.

Questo turno supplementare di prove, richiesto da Michelin, non avrà alcun valore per quanto riguarda le classifiche degli altri turni completati dai piloti MotoGP. Potrà essere realizzato però solamente in condizioni di pista asciutta. La Direzione Gara potrebbe anche decidere di apportare modifiche al programma del fine settimana, sempre in accordo con tutte le parti interessate.

Jonathan Rea, “In Testa”, l’autobiografia del campione. Clicca qui per acquistare on line

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jack Miller e Valentino Rossi

Valentino Rossi in Formula 1, Jack Miller: “Preferisco il rally”

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile