Johann Zarco e Michele Pirro

MotoGP, prime uscite ufficiose: Bradl, Pirro, Zarco e Miller in azione

Stefan Bradl è il primo pilota a girare nel 2021 con una MotoGP. In azione anche Johann Zarco e Michele Pirro con moto stradali, Jack Miller nel Motocross.

21 gennaio 2021 - 20:51

Primi scampi di MotoGP in questo mese di gennaio 2021, anche se l’unico prototipo che ha compiuto qualche giro è la Honda RC213V guidata da Stefan Bradl a Jerez. HRC ha fretta per trovare un buona base di partenza in vista del prossimo Mondiale. Marc Marquez ha ripreso ad allenarsi in palestra, ma difficilmente lo rivedremo ai nastri di partenza a Losail. I tecnici giapponesi lavorano su aerodinamica, telaio e sospensioni per offrire una moto subito competitiva ad Alex Marquez, Taka Nakagami e Pol Espargarò, capace di abbinarsi alla nuova gomma posteriore Michelin. Dopo la gran mole di dati del 2020 e la maggior esperienza acquisita, c’è maggior ottimismo nel box dell’Ala dorata.

La pioggia non ha dato molto scampo sul circuito di Jerez. Uno dei grandi attesi della classe MotoGP, Maverick Vinales, è rimasto in Andorra. Insieme a Bradl, l’unico a compiere qualche giro sul tracciato andaluso è Johann Zarco che ha trovato il suo compagno di marca Michele Pirro. “Giornata umida oggi, ma siamo riusciti a fare qualche giro per riprendere gli automatismi della pista in sella alla Ducati Panigale V4“. Il collaudatore pugliese ha siglato il miglior crono in 1’45″465 intorno alle 17:99. A sua disposizione una Panigale V4 S di serie e un’altra unità con la preparazione che Pirro utilizza nel CIV Superbike.

Johann Zarco ha completato in totale 37 giri in sella alla Panigale V4 S, scendendo in pista poco prima delle 15:30. Il francese ha approfittato anche dell’ultima ora di prova per stabilire i suoi tempi migliori, sempre con macchie d’acqua sull’asfalto, fino a firmare un 1: 45.782, tre decimi dietro Pirro. Stefan Bradl ha girato ieri con la RC213V 2021 dopo aver fatto cinque giri sotto la pioggia. Nella seconda giornata di test a Jerez il tedesco è uscito dai box alle 12:20 con la pista ancora molto bagnata.

Dall’altra parte del mondo, in Australia, Jack Miller ha partecipato ad una gara ufficiale di motocross. L’alfiere del team Ducati factory ha conquistato persino un podio nella North Brisbane Cup, nella categoria MX Open, dopo diversi giorni di gara. “Non c’è modo migliore per iniziare l’anno. È stato molto divertente finché non è arrivata la pioggia“, ha commentato sui social. Visto l’annullamento del test MotoGP di Sepang JackAss prolungherà la sua permanenza nella tenuta di casa. La prossima settimana Stefan Bradl riporterà la Honda RC213V sul tracciato Angel Nieto di Jerez.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Qualcosa non va sulla Yamaha”

aprilia motogp

MotoGP: Aprilia, si apre il 2021 con Aleix Espargaró e Lorenzo Savadori

motogp ungheria 2023

MotoGP verso il ritorno in Ungheria nel 2023. Le due precedenti edizioni