MotoGP: Presentato a Madrid il team Movistar Yamaha

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo all'assalto del titolo

28 gennaio 2015 - 12:47

Presso il Distrito Telefónica, headquarter del colosso Telefonia, oggi a Madrid è stato presentato ufficialmente il Movistar Yamaha MotoGP, ‘Factory Team’ della casa di Iwata nella top class all’assalto del titolo mondiale con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Oltre al tradizionale ‘unveiling’ della livrea che vestirà le due Yamaha YZR-M1 ufficiali nuovamente caratterizzate dal main sponsor Movistar, a Madrid la casa dei Tre Diapason ha ribadito i propositi ambiziosi per l’anno nuovo. “Aver concluso secondo lo scorso anno è stato un importante traguardo“, ha ammesso Valentino Rossi, “ma per noi l’obiettivo è sempre vincere. Sarà importante iniziare bene la stagione considerato che, nella passata stagione, Marquez proprio nella prima parte di campionato ha preso un largo vantaggio su di noi. La M1 è cresciuta, non vedo l’ora di provare nuovamente la moto 2015 a Sepang. Mi sono allenato duramente e farò di tutto per vincere ancora con la Yamaha“. Dello stesso avviso Jorge Lorenzo. “Lottiamo per puntare al titolo. Dopo un difficile 2014, soprattutto all’inizio, ho recuperato la miglior forma fisica e ora ci aspettiamo grandi cose. Ho grandi aspettative, sarà importante lavorare bene già a partire dai primi test di Sepang“.

Nel corso della presentazione sono intervenuti anche Kouichi Tsuji (General Manager di Yamaha Motor Co., Ltd’s Motorsport Division), Lin Jarvis (Managing Director di Yamaha Motor Racing), Massimo Meregalli (Team Director Movistar Yamaha MotoGP) più Luis Miguel Gilpérez (Presidente Telefónica Españ). Svelata inoltre la partnership con nuoovi sponsor come Abarth e Cromax che andranno ad ENEOS, Monster Energy, Yamaha Motor Indonesia (con il brand Semakin Di Depan), Eurasian Bank, Yamalube, Akrapovič, TW Steel e gli storici partner tecnici di Yamaha MotoGP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo 2019

Conferenza stampa straordinaria, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro?

Peter Hickman

Peter Hickman in pole provvisoria al Macau GP

Silvano Galbusera capotecnico di Valentino Rossi

Galbusera-Valentino, ultimo week-end insieme: “Non potevo chiedere di più”