pramac racing motogp

MotoGP: Pramac Racing 2021, ecco le Ducati di Zarco e Martín

Pramac Racing pronto per un 2021 da protagonisti. Ecco svelata la livrea delle Ducati che guideranno Johann Zarco e Jorge Martín.

25 febbraio 2021 - 16:17


Vent’anni da protagonisti in MotoGP. Pramac Racing inizia così un 2021 dalla line-up totalmente rinnovata, così come è la nuova livrea delle sue Desmosedici. Johann Zarco e Jorge Martín sono carichi, c’è tanta voglia di fare bene in un team che Gigi Dall’Igna definisce “Fondamentale per lo sviluppo di Ducati Corse.” Un’ulteriore occasione di ‘rinascita’ per il pilota francese dopo qualche anno complesso, una bella opportunità per il rookie spagnolo, emozionato e pronto a dare il via a questa nuova avventura in classe regina.

“Partendo per gioco, siamo arrivati ad avere un team davvero forte” ha dichiarato Paolo Campinoti. “Sarà un anno particolare con quattro piloti con cui potremo gioire. Per noi il miglior risultato del 2020 è aver portato sia Pecco che Jack nel team ufficiale. Certo siamo molto contenti dei nuovi arrivi: Jorge Martín è un rookie fortissimo, in Johann invece abbiamo un pilota veloce e di esperienza. Sarà una stagione eccezionale.”

Dopo un primo anno in rosso, Johann Zarco punta ad importanti passi avanti, stavolta da pilota Pramac Racing. “Per me si tratta della seconda stagione con Ducati, grazie a loro sono tornato ad un bel livello e per il 2021 sarebbe bello puntare al podio ed alla vittoria. Dopo tutti i nuovi vincitori dello scorso anno lo posso essere anche io. Se guardiamo quello che è successo negli ultimi anni per me è un’opportunità di rinascere, sono tornato e devo puntare a qualcosa di buono per confermarlo.”

“Conosco la moto, è un vantaggio rispetto al 2020, posso usare tutto quello che ho imparato. Già l’anno scorso ho avuto grande supporto Ducati, quest’anno ne avrò ancora di più.” Non manca un ricordo alla possibilità di salire in Pramac già anni fa. “Un’altra epoca. Ora vedo la mia carriera in maniera diversa, sono da solo a gestire le cose e ci sono. Non so se posso paragonarlo ad una donna che mi cerca da due anni… Ma posso dire che, anche se ancora non conosco tutti, mi sento già a casa.”

Accanto a lui approda Jorge Martín, ex iridato Moto3 e rookie di belle speranze. “Ora è tutto bello, è una nuova avventura e non vedo l’ora di cominciare. Ho vinto un titolo, ma ho anche commesso errori nelle classi minori. In ogni caso sono pronto per la MotoGP. Chi è Jorge Martín? Una persona tranquilla, anche se a volte un po’ impaziente! È un aspetto su cui devo lavorare.” Obiettivo rookie dell’anno? “Sì, ma non ci penso troppo. Punto ad ottenere buoni risultati soprattutto a fine anno. Ducati è un marchio diverso, è passione, che devi sentire. Spero di fare bene.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ranch di Valentino Rossi

Valentino Rossi, ritorna lo striscione a Tavullia: Vittorio Sgarbi sta con lui

zannoni motoe sic58

MotoE: SIC58 punta su Kevin Zannoni per la stagione 2022

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”