pol espargaro motogp

MotoGP, Pol Espargaró: “Ricominciamo a sentire lo spirito delle corse”

Pol Espargaró soddisfatto dopo la giornata al Montmeló, seppur con moto stradali. Prove utili per ritrovare lo spirito delle corse per l'alfiere Repsol Honda.

25 febbraio 2021 - 12:27

Piloti MotoGP in azione ieri sul Circuit de Barcelona-Catalunya, un altro allenamento prima dei test ufficiali in Qatar a marzo. Presente anche Pol Espargaró, che certo sarà uno degli osservati speciali quest’anno per i suoi nuovi colori. Chissà cosa riuscirà a fare con la RC213V… Ma nell’attesa l’ex iridato Moto2 ha messo a referto parecchi giri con moto stradali, nello specifico una CBR 1000 RR-R Fireblade ed una RC213V-S. Per il nuovo acquisto Repsol Honda un largo sorriso a fine giornata: certo è conscio del difficile compito che lo aspetta, ma è carico per la nuova stagione.

“È stato bello tornare in pista dopo tanto tempo” ha dichiarato a motogp.com. “Riavere i rivali in pista, ma anche piloti Moto2 e Moto3, con qualche battaglia… Ricominciamo a sentire lo ‘spirito delle corse’.” Un modo anche per provare la nuova curva 10, La Caixa, risistemata proprio nel corso di quest’inverno e che ha ricevuto commenti molto favorevoli da tutti i presenti. “Quella precedente era orribile. Questa mi ricorda invece la vecchia curva, con una via di fuga migliorata. Hanno fatto un gran lavoro” ha sottolineato in particolare il fratello Aleix, molto contento appunto di quanto fatto.

I vertici Honda ripongono grande fiducia in Pol Espargaró e lo stesso pilota è determinato a non deludere la casa dell’ala dorata. “Sono colori che hanno vestito Doohan, Hayden, Crivillé. È una sensazione speciale.” Oltre a Marc Márquez, contro il quale ha lottato parecchio nelle categorie minori. “Battaglie 125cc e Moto2 che ricordo con affetto” ha precisato ‘Polyccio’ in un’intervista Repsol Honda. “Ho sempre imparato tanto, oltre a divertirmi. Speriamo di ripeterci anche da compagni di squadra.” Obiettivi 2021? “Certo essere il più avanti possibile e perché no, a fine anno cercare di lottare per il titolo mondiale.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: @HRC_MotoGP/@box_repsol

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “Che sorpresa il 6° posto, mi vedevo lento!”

Moto2 GP Portimao, Prove 2: Joe Roberts si conferma, 5° Bezzecchi

bagnaia motogp

MotoGP GP Portimao, Prove 2: svetta Bagnaia, Marc Marquez in top ten