MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò prova diversamente: “Copierò Marc Marquez”

Pol Espargarò insoddisfatto dei risultati raccolti in questa stagione MotoGP con la Honda. Adesso prova un'inversione di rotta: copiare Marc Marquez.

24 giugno 2021 - 12:50

L’avventura in Honda di Pol Espargarò si sta rivelando più ostica del previsto. Nelle prime gare di questa stagione MotoGP l’ex pilota KTM ha raccolto 35 punti, centrato tre top-10, ottava posizione come miglior risultato. La limitazione dei test invernali non ha certo aiutato l’abbordaggio con la RC213V, ma la natura difficile di questa moto è un ostacolo per chiunque. E’ capitato già con un campione pluriaffermato come Jorge Lorenzo, succede con un due volte iridato come Alex Marquez.

Sulla via di Marc

Sul fronte Honda si sta correndo ai ripari con aggiornamenti a raffica. A cominciare da telaio e pacchetto aerodinamico. Nonostante l’infortunio Marc Marquez resta il punto di riferimento a cui guardare. “D’ora in poi copierò l’assetto di Marc e utilizzerò il suo telaio“, ha ammesso Pol Espargarò. “Usa un telaio diverso dal nostro. Copierò la sua linea. Finora non siamo stati così lontani in termini di ritmo e tempi sul giro. Ma nell’ultima gara la differenza era grande. Sono contento per la squadra e le persone che hanno lavorato sodo. Marc ha dimostrato cosa è possibile fare con la moto“.

Se finora ha provato a seguire il suo istinto, adesso il neo pilota HRC proverà a seguire le coordinate del campione MotoGP. Se lo sviluppo tecnico verte intorno al Cabroncito la scelta logica è seguire i suoi sviluppi. Al Sachsenring ha accusato un ritardo di 14 secondi e deve fare riflettere, prima che sia troppo tardi. “L’unico modo per farlo è copiare le sue impostazioni e passare alla configurazione della sua moto. Devo farlo il più rapidamente possibile. Poi devo copiare le sue linee. Da quel momento in poi non ci sono più scuse“, riporta Motorsport-Total.com. “Devo fare quello che può fare lui. Altrimenti sono troppo lento… Devo lavorare di più – ha concluso Pol Espargarò – e copiare quello che fa”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Foto: Getty Images

1 commento

FRA 1988
22:16, 24 giugno 2021

Copiare Marquez? Non scherziamo Pol Esp. non vale nemmeno la metà. Da quando è in Motogp non ha dimostrato nulla di eccellente.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: una sola speranza per il ritorno

MotoGP, Zeelenberg-Razali-Stigefelt

MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli “rimandati” al II semestre

Superbike, Jonathan Rea ad Assen

Superbike, Jonathan Rea apre al sogno MotoGP: “Mai dire mai”