pol espargaro motogp

MotoGP: Pol Espargaró, la prima in casa con Honda. “Migliorare il sabato”

Pol Espargaró al primo evento casalingo da pilota Honda. Si riparte dai dati del tester Bradl, con gli obiettivi ben chiari. "Vogliamo mostrare il nostro potenziale."

27 aprile 2021 - 15:27

Fine settimana a Jerez importante per Pol Espargaró. Si corre in Spagna, quindi sarà la prima uscita con Honda in occasione di una tappa di casa. Un momento quindi doppiamente emozionante per il catalano, determinato a lasciarsi alle spalle soprattutto il KO a Portimao per problemi tecnici alla sua RC213V. Il tracciato andaluso è tra i più noti ed il pilota nativo di Granollers vuole certo essere ben più protagonista. In MotoGP il suo miglior risultato è la 5^ piazza del 2015, tra 125cc e Moto2 invece ha a referto due vittorie ed un 3° posto.

“Stefan [Bradl] ha percorso tanti giri su questo tracciato con il Test Team, abbiamo tanti dati da analizzare prima che inizi il fine settimana.” Ricordiamo che anche il collaudatore tedesco sarà al via come wild card accanto ad Espargaró ed a Marc Márquez. Stavolta però con i colori HRC. Per quanto riguarda l’iridato Moto2 2013, l’obiettivo è ben chiaro. “Dobbiamo migliorare la performance del sabato” ha sottolineato. “Se sistemiamo questo punto, possiamo mostrare il nostro vero potenziale la domenica.”

Come detto, è reduce da un ritiro che non è dipeso da lui. “Siamo stati sfortunati in Portogallo” ha ricordato ‘Polyccio’. “Ma ora cancelliamo tutto ed arriviamo a questo weekend determinati a mostrare cosa sappiamo fare.” Anche quest’anno per forza di cose davanti agli spalti vuoti, vista la pandemia tutt’ora in corso. “È un peccato non avere i nostri tifosi in circuito” ha commentato Espargaró. “Correre in Spagna è sempre speciale, soprattutto a Jerez con l’atmosfera ‘normale’…”

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jack Miller a Le Mans

MotoGP, Jack Miller re della pioggia: “Non posso crederci, grazie Ducati”

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “La prima caduta capita, la seconda no”

MotoGP, Valentino Rossi a Le Mans

MotoGP, Valentino Rossi: “Al Mugello sarà finale Champions League”