MotoGP, Pol Espargaro a Jerez

MotoGP, Pol Espargarò-Johann Zarco: botta e risposta in pista e fuori

Scintille nella prima giornata di libere MotoGP a Jerez tra Pol Espargarò e Johann Zarco. Il pilota KTM accusa il francese di averlo frenato nella FP1.

25 luglio 2020 - 7:20

Piccole scaramucce in pista e verbali fra Pol Espargarò e Johann Zarco durante il venerdì di MotoGP in Andalusia. Vecchi attriti fra compagni di box che hanno condiviso la livrea KTM nella stagione 2019. Due gli episodi che il catalano contesta al pilota della Ducati, uno al mattino, l’altro al pomeriggio. Ma le critiche sono rivolte all’episodio della FP1, quando il neo acquisto della Repsol Honda era lanciato in un giro cronometrato.

Pol Espargarò racconta quanto successo agli inizi della giornata. “La mattina ero in mezzo alla pista quando sono arrivato velocemente da dietro. Si è voltato ma non gliene importava niente. Avrebbe potuto farmi passare, ma non l’ha fatto. Voleva che rimanessi indietro. Mi ha deliberatamente rovinato il giro veloce. Bisogna chiedergli perché era in mezzo alla pista“. Nel corso della seconda sessione di libere “era fuori traiettoria ed è stato un mio errore. Non avevo abbastanza spazio per fermare in tempo la moto, ma poteva stare da qualche altra parte“.

La risposta di Zarco

Diversa la versione di Johann Zarco che punta il dito contro Pol Espargarò. “Non mi sorprende perché è il tipico pilota che deve trovare qualcuno da incolpare. Per quanto riguarda Pol, l’ho visto in televisione. Non sapevo che mi avesse quasi toccato, ma ero davvero all’esterno per tutto il giro. Non ricordo chi fosse il pilota di fronte a me, anche lui stava rallentando. Lo stavo seguendo per fare una buona prestazione e quando questo pilota ha rallentato sono andato a sinistra per aspettare. È strano che Pol sia rimasto sorpreso perché sa più o meno quando qualcuno sta attaccando o meno“.

In merito all’episodio della FP1 il francese del team Avintia risponde: “Se avesse voluto solo attaccare per guadagnare tempo, avrebbe dovuto farlo perché ero fuori (traiettoria). Avrebbe dovuto passarmi, quindi forse ha perso tempo perché non ero abbastanza fuori“. Morale della favola: 5° crono di giornata per Pol Espargarò, Johann Zarco solo 13°. Ma al pomeriggio il francese ha piazzato un ottimo secondo crono che lascia ben sperare per la gara di MotoGP domenicale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

masia moto3

Moto3, Teruel: Prove 1, Jaume Masiá precede Fenati e Öncü

MotoGP, Andrea Dovizioso ad Aragon

MotoGP, gelo Petrucci-Dovizioso: Ducati prova a intervenire

MotoGP Aragon 2020

MotoGP, Mir-Quartararo-Vinales-Dovizioso: Coronavirus primo avversario