MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò: informazioni utili per migliorare la Honda

Ramon Aurin, capotecnico di Pol Espargarò, attende i feedback dell'ex pilota KTM per migliorare l'evoluzione del prototipo MotoGP Honda.

4 marzo 2021 - 12:31

Poche ore al debutto ufficiale di Pol Espargarò in sella alla Honda RC213V. Nel test MotoGP in Qatar vedremo il catalano in pista con i nuovi colori HRC e rappresenterà il pilota di punta in assenza di Marc Marquez. Saranno cinque giornate di prove ufficiali per prendere confidenza con il nuovo prototipo e capire quanto tempo occorrerà per ambire al podio. Il suo capotecnico Ramon Aurin è fiducioso sulle capacità di adattamento del neo arrivato. “Il nostro obiettivo è chiaro: vogliamo salire sul podio nelle prime gare e poi vogliamo lottare per il campionato. Pol non è un novellino, è un ragazzo con molta esperienza in MotoGP e la Honda è una moto vincente“.

Esordio di Pol nel box Honda

I suoi primi feedback saranno importanti anche per indirizzare l’evoluzione della RC-V. Dopo una carriera tra Yamaha e KTM, alcune informazioni potrebbero rivelarsi utili per gli ingegneri giapponesi. “Di sicuro potrà portare un po’ di esperienza e alcune idee che possiamo adattare alla Honda per migliorare la nostra moto“. La priorità sarà quella di adattare la moto alle sue necessità e non solo a livello ergonomico. “Per noi è importante capire, quando Pol spiega i problemi che sta avendo sulla moto, cosa dobbiamo cambiare per adattarlo“.

Nelle ultime tre stagioni MotoGP nell’angolo di box opposto a quello di Marc Marquez si sono succeduti tre piloti: Jorge Lorenzo, Alex Marquez e ora Pol Espargarò. “Abbiamo cambiato molti piloti in tre anni, ma questo ci dà una buona esperienza per cambiare molto sulla moto in poco tempo. I ragazzi del team hanno molta esperienza nella realizzazione di pezzi diversi per adattare la posizione del pilota mentre si è in circuito, quindi non dobbiamo sempre aspettare che le parti vengano realizzate. Questo sarà di grande aiuto per adattare rapidamente la moto a Pol… La cosa importante nella squadra – conclude Ramon Aurin – è far crescere la squadra insieme“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

Makiland
18:04, 4 marzo 2021

PE è un ragazzo fortunato ! Ha proovato molte Moto GP e sicuramente conosce molti segreti di varie versioni …
Una esperienza preziosa per un pilota che forse merita di più.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rodrigo moto3

Moto3 GP Portimao, Prove 2: Gabriel Rodrigo prima della pioggia

MotoGP, Valentino Rossi e Alessio Salucci

MotoGP, Valentino Rossi: il team satellite VR46 è in dubbio

joe roberts moto2

Moto2 GP Portimao, Prove 1: Joe Roberts sul duo KTM Ajo