MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Pit Beirer: “Con Danilo Petrucci gestiremo meglio di Ducati”

KTM ha un nuovo asso nella manica in vista della stagione MotoGP 2021: Danilo Petrucci. Pit Beirer: "Deve sentirsi a suo agio, gestiremo meglio di Ducati".

15 gennaio 2021 - 17:46

KTM ha un nuovo asso nella manica per la prossima stagione MotoGP, Danilo Petrucci. La casa austriaca non ha esitato a ingaggiare il pilota umbro ancor prima di iniziare il Mondiale 2020, certa del suo potenziale e dell’esperienza che potrà portare nel box arancione. Del resto il primo biennio con Dani Pedrosa come collaudatore ha permesso di compiere grandi passi avanti nell’evoluzione della RC16. Ma con Petrux si punta anche a risultati importanti dopo le due vittorie in classe regina con Ducati.

Il team di Poncharal è reduce da altrettante vittorie nello scorso campionato con Miguel Oliveira. Si aggiungano la vittoria di Brad Binder e i cinque podi di Pol Espargarò con il team factory… Gli ingredienti per puntare in alto ci sono tutti. Dopo aver seminato per tanti anni si attende di raccogliere i frutti anche nella classe MotoGP. Stefan Pierer ha ammesso di ambire al titolo iridato, Pit Beirer pur conservando l’ottimismo è più cauto. “Dobbiamo ancora ottenere risultati costanti tra i primi 3 per poter parlare del titolo“.

KTM fa quadrato intorno a Petrux

L’arrivo di Danilo Petrucci sarà la grande novità in casa KTM, ma per distillare il suo potenziale occorre fare quadrato intorno al neo arrivato. Ed evitare qualche errore commesso dal suo ex costruttore Ducati. “Avrà bisogno dell’ambiente familiare che possiamo certamente offrirgli – spiega Pit Beirer a Speedweek.com -. È un tipo di pilota che deve sentirsi a suo agio nel suo ambiente. Gestiremo quest’area meglio della sua squadra precedente“. Le vittorie di Petrux al Mugello 2019 e a Le Mans 2020 sono una prova evidente delle sue capacità. “Ora sta a noi ottimizzare questa competenza in Danilo. Abbiamo una MotoGP che posso tranquillamente dire competitiva. Avremo quindi una moto ad alte prestazioni e lavoreremo intensamente con Danilo“.

KTM ha intenzione di seguire la crescita di Danilo Petrucci già a partire da questo mese. Andrà al Red Bull Athletic Performance Center di Thalgau per migliorare la sua mente, il fisico, l’alimentazione e l’allenamento. Vietato mandare allo sbaraglio un pilota del suo calibro. “Ci sono tante piccole cose che contano, certamente non solo la moto. Sappiamo che anche con una moto di alto livello un pilota non è sempre veloce ovunque. Con questo centro vogliamo rendere i nostri piloti ancora migliori“.

2 commenti

makitari_15179021
18:09, 15 gennaio 2021

DP … sono contento x lui in quanto credo che KTM possa e vuole vincere magari molto e … magari … anche un mondiale.
Che ne abbia il potenziale è indiscutibile, ma sono Austriaci … pesano gli ingredienti come quando fanno i loro fantastici dolci … Comunque dove competono sono sempre tra i vincenti … la MotoGP è cosa assai dura, ma loro, ripeto, sono austriaci … Vedrete …

    Max75BA
    22:28, 15 gennaio 2021

    …Petrucci, Rossi e Bagnaia possono regalarci delle vittorie e Morbido chissà il titolo mondiale, sono le nostre speranze italiane

POTRESTI ESSERTI PERSO:

enea bastianini motogp

VIDEO MotoGP, Enea Bastianini: “Che moto, va davvero fortissimo!”

stefan bradl motogp

MotoGP, Stefan Bradl: “Un po’ sorpreso, non correvo in Qatar dal 2016”

MotoGP Luca Marini

MotoGP, Luca Marini: “In Ducati scioccati dopo la mia prima uscita”