maverick vinales australia

MotoGP Phillip Island, Warm Up: Viñales al top, Oliveira unfit

Maverick Viñales il migliore del warm up, seguono Aleix Espargaró e Jack Miller, quest'ultimo con una livrea speciale. GP finito per Oliveira.

27 ottobre 2019 - 1:14

Una giornata particolare per la categoria regina del Motomondiale, che inizia con il warm up per poi continuare con qualifiche e gara. In questa prima sessione della domenica troviamo al comando Maverick Viñales, seguito da Aleix Espargaró e da Jack Miller. Per quanto riguarda quest’ultimo, è in azione con una livrea speciale, trattandosi del suo Gran Premio di casa. Non mancano anche prove di cambio moto: la pioggia potrebbe ritornare più tardi…

Si comincia sotto un cielo parzialmente nuvoloso, con temperature attorno ai 13° C. Osservato speciale è il vento, che non manca, ma è decisamente meno intenso rispetto a sabato. Da segnalare Miguel Oliveira fermo ai box: gli ultimi controlli svolti in seguito al pauroso incidente di sabato hanno stabilito la non-idoneità per continuare. Il portoghese è piuttosto dolorante e avverte mancanza di forza nelle mani . Il polso destro poi gli fa male e si teme anche un peggioramento della precedente lesione ai legamenti della spalla: lunedì il responso definitivo.

Un warm up come detto decisamente insolito quello appena concluso, visto che precede le qualifiche, posticipate ad oggi per le condizioni meteo di sabato. Si provano gli ultimi aggiustamenti in ottica qualifiche, oltre a provare il giusto abbinamento delle gomme. Maverick Viñales realizza il miglior tempo, davanti alla Aprilia di Aleix Espargaró ed al pilota locale Jack Miller, quarto Marc Márquez.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi GP Valencia 2019

Valencia, quote bookmakers: Marquez a 1.85, Valentino Rossi a 34

Marc Marquez, Fabio Quartararo e Jack Miller a Valencia

MotoGP Valencia: nuovi orari TV SKY, TV8 e streaming

Jorge Lorenzo con Ruben Xaus e Max Biaggi

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Crutchlow, Zarco e Alex: una scelta difficile”