marc marquez

MotoGP, Phillip Island: Márquez davanti nel test Michelin

Marc Márquez stampa il miglior crono nel test voluto da Michelin. Seguono Iannone e Viñales. Ecco di cosa si tratta.

25 ottobre 2019 - 7:38

Alla fine della seconda sessione di prove libere, la categoria MotoGP è scesa in pista per un turno extra di test. Si tratta di 20 minuti extra voluti da Michelin per provare una nuova specifica posteriore per il 2020. I tempi ottenuti, con Marc Márquez in testa, non influiscono in alcun modo sulla classifica combinata ottenuta con i precedenti due turni di prove libere.

Si tratta di un’evoluzione della struttura per migliorare la performance in tutti i tracciati, già provata a Barcellona, Brno e Misano. La gomma da provare è asimmetrica e si allinea al range già studiato appositamente per questo particolare tracciato. Ogni pilota ha una gomma da provare, da scegliere tra morbida e media, assieme ad una mescola anteriore extra della specifica che si preferisce.

I piloti devono percorrere almeno 11 giri cronometrati. Alla fine del test verrà presa una decisione a proposito dell’introduzione della nuova gomma per la prossima stagione. Non manca anche un nuovo ‘salvataggio’ per Marc Márquez, che corre un grosso rischio.

I tempi 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Dietro di noi case importanti”

Jorge Lorenzo pilota Honda

MotoGP, Jorge Lorenzo scommette sulla RC213V 2020

Michelin MotoGP

MotoGP, Valencia: Michelin prepara le gomme asimmetriche