MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Petrucci: “Rossi-Morbidelli possono essere un problema”

Danilo Petrucci si presenta con i colori del team KTM Tech3. Nella prossima stagione MotoGP Valentino Rossi-Franco Morbidelli sarà la coppia rivelazione?

12 febbraio 2021 - 15:09

Inizia ufficialmente la nuova avventura in KTM Tech3 per Danilo Petrucci. Dovrà attendere ancora tre settimane prima di salire in sella alla RC16 nel primo test MotoGP 2021 a Losail. “La presentazione è stata fatta qualche giorno fa e adesso sono a casa“, racconta il pilota ternano a Sky Sport. “La moto l’ho vista il giorno delle foto, così non puoi sbagliarti sulla marca, si vede che è una KTM. Sono felice di questa livrea“.

Nuova pagina KTM

Sarà una stagione ricca di novità, a cominciare dalla sua nuova pagina con il marchio austriaco sancita la scorsa primavera. “Sono stato il primo pilota a crederci in KTM, ne ho comprato tante da cross, seguivo con interesse i progressi già a fine 2019. Iniziavano già a darmi fastidio (ride, ndr), quando mi hanno detto che potevamo incontrarci ero a girare con Cairoli, pilota KTM da molti anni. Ci siamo trovati molto d’accordo, hanno vinto tre gare, sono stati molto veloci“. L’obiettivo è ritornare sul gradino più alto del podio, ripetere l’impresa di Le Mans 2020 e Mugello 2019. “Vorrei vincere ancora, farlo con KTM significherebbe averlo fatto con due costruttori diversi. Poi per il campionato vediamo. L’anno scorso ha dimostrato che paga la costanza, ci sono dieci piloti che possono vincere il titolo. Difficile fare previsioni, perché ancora non ho provato la moto“.

Il passato in Ducati

Nei giorni scorsi c’è stata anche la presentazione del suo ex costruttore Ducati. Vedere le immagini della GP21 ha fatto un certo effetto. “Strano non esserci dopo tanti anni. E’ stato un momento malinconico, con affetto, mi hanno portato a vincere in MotoGP, sono soddisfatto di quanto fatto in passato“. Nella prossima stagione MotoGP il grande assente sarà Andrea Dovizioso: “Mi spiace che Andrea non sarà in pista quest’anno, l’ho sentito un po’ di giorni fa. Ci rivedremo… Ho imparato tanto da lui, fuori e dentro la pista, è un bravo ragazzo e pilota. Ci siamo confrontati sull’inverno, abbiamo girato in momenti diversi con un pilota di motocross, però non ci siamo confrontati su quanto accaduto l’anno scorso. A breve ci rivedremo e lo faremo“.

Rossi-Morbido coppia d’attacco

Tutti i team della MotoGP, ad eccezione di Suzuki, avranno una nuova line-up piloti. Franco Morbidelli ha chiuso il 2020 in crescendo e quest’anno potrà contare sulla convivenza con Valentino Rossi nel box, che potrebbe essere un valore aggiunto. “Morbidelli l’anno scorso è stato molto veloce nel finale e aveva un motore che andava piano. Potrà essere molto pericoloso. Non so se con Valentino Rossi si aiuteranno più del solito – ha concluso Danilo Petrucci -. Potrebbero essere un grosso problema“.

4 commenti

Max75BA
19:57, 12 febbraio 2021

Mi attendo un paio di vittorie dal buon Petrux, il motociclismo è uno sport individuale perciò primeggiare nel team e anche nella casa motociclistica che si rappresenta è un obbiettivo molto importante…però la coppia Rossi/Morbido avendo una differenza di età notevole e soprattutto avendo obbiettivi diversi (Rossi vuole vincere almeno una gara mentre Morbido punterà al titolo) è meno “problematica” rispetto ad altri team, tipo nella Suzuki ufficiale, Yamaha ufficiale per fare due esempi…

    Makiland
    19:12, 13 febbraio 2021

    Rossi non mollerà l’osso finquando non sarà evidente che ad una certa età si DEVE smettere … ma lui punta molto in alto … è un grande stratega finanziario e la moto GP gli regalerà altra ricchezza e altro prestigio. Non uscirà mai da questo mondo fantastico senza essere stato “er mejo” in ogni campo … in pista e fuori … ne sono certo. Alleverà talenti che con il SUO nome dietro faranno altri record di vittorie … è vulcanico e geniale …
    Il nostro Vale … diventerà storico, epico, inimitabile …

Makiland
18:29, 12 febbraio 2021

Morbido / VR … amici / rivali e coalizzati contro la concorrenza ?
Fantasie. I Piloti sono individualisti ed egoisti se no dove andrebbero ?
Allo stesso tempo le circostanze potrebbero portare a “collaborazioni” di marchio che Ducati, certamente, vuole sfruttare colorando di moto ROSSE mezza linea di partenza … pochi … ma espertissimi e giovanissimi “mercenari” contro l’Esercito Rosso … chi la spunterà ??? Si accettano scommesse … ma solo in Bitcoin …

    Makiland
    17:58, 15 febbraio 2021

    Ricordatevi la storia dei 2 galletti nel pollaio …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bestia martin maro sava motogp

MotoGP, rookie a confronto: Bastianini, Martín, Marini e Savadori dopo 4 GP

MotoGP, Pecco Bagnaia e Luca Marini

MotoGP, ‘arm pump’: i commenti della VR46 Academy

Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli come Valentino Rossi: fine carriera o rinnovo annuale