MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Petrucci-Dovizioso vecchi attriti: “Deve ringraziare Vinales”

Danilo Petrucci chiude 10° il round MotoGP a Silverstone. Il pilota KTM commenta la notizia del ritorno di Andrea Dovizioso in classe regina con Yamaha.

30 agosto 2021 - 11:44

Nel week-end MotoGP di Silverstone ci pensa il duo Tech3 a tenere alti i colori della KTM. Danilo Petrucci chiude la top-10, Iker Lecuona 7°. Per il pilota ternano si tratta di uno dei migliori risultati stagionali, dopo la quinta piazza di Le Mans e la nona del Mugello. Trattasi delle ultime gare in classe regina per Petrux, che dal prossimo anno si dedicherà alla Dakar con il marchio austriaco. In quest’ultima gara ha dovuto vedersela con Zarco, Nakagami e Bagnaia, avrebbe potuto guadagnare ulteriori posizioni. “Sono un po’ arrabbiato perché avrei potuto fare di più“.

Il problema di Danilo Petrucci in sella alla KTM RC16 è ormai risaputo. Con l’altezza di 181 cm offre una favorevole scia agli avversari che lo seguono e sui rettilinei perdere velocità. “È dura. Se perdiamo tre o quattro decimi sui rettilinei al giro, sono sei, sette o otto secondi alla fine della gara. Peccato, meritiamo qualcosa in più. E’ stata comunque una bella gara, con tanti sorpassi e sfide“. Silverstone è un tracciato tecnico e veloce, la sua KTM soffre in quinta e sesta marcia, ma c’è un buon feeling in frenata e in curva. L’avventura MotoGP è agli sgoccioli per il pilota umbro che si pone un solo obiettivo finale: “Vorrei finire questa stagione con un podio. Penso che sia io che la squadra lo meritiamo“.

Per ironia della sorte l’ex compagno Ducati Andrea Dovizioso rientra in griglia dopo alcuni mesi di stop. L’esordio con la Yamaha è previsto nel round MotoGP a Misano. Tra i due era nata una grande amicizia, tanto che condividevano anche spazi di vita privata. Poi un sorpasso di troppo ha rovinato il rapporto. “Sono contento per Andrea, torna sulla moto che voleva guidare con una vera mossa a scacchi. Penso che debba ringraziare Vinales e il suo comportamento, perché se così non fosse, non credo che sarebbe successo. Ma ora è tornato con la Yamaha e penso che possa andare molto bene”.

Massaggio Capitale, relax a Roma

2 commenti

walterguzzi
18:00, 30 agosto 2021

bel modo di parlare di colleghi meno male che non sentiremo parlare più di petrucci

    Anonimus
    22:03, 30 agosto 2021

    Non ha detto nulla di male, anzi… Dovizioso nella sua carriera ha detto anche di peggio su alcuni suoi colleghi, quindi c’è poco da prendersela.
    Non farti influenzare da articoli scritti da alcuni “giornalai” che scrivono cose del genere solo per mettere zizzania.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

franco morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Sfida superata in maniera decente”

aleix espargaro misano motogp

MotoGP: comanda Aleix Espargaró nel day-2, Bagnaia top dei Test Misano

alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Sylvain Guintoli? Non so davvero come faccia”