MotoGP: per Hiroshi Aoyama Le Mans base di partenza

Trovata una buona messa a punto in gara dopo prove difficili

27 maggio 2010 - 7:07

Tra i debuttanti della MotoGP 2010 chi ha sicuramente più problemi da risolvere è Hiroshi Aoyama, esordiente con una squadra senza precedenti esperienze nella top class. L’ultimo Campione del Mondo della classe 250cc ci mette sempre il massimo dell’impegno per trovare una soluzione, facendosi notare per una condotta aggressiva (chiedere a Espargaro e Barbera), ottenendo qualche risultato sorprendente, come il decimo posto di Losail.

A Le Mans “Hiro” ha iniziato il week-end nel peggiore dei modi, non riuscendo (sue parole) a “Guidare la moto”. Passo dopo passo con il team Interwetten Honda è riuscito a sistemare la propria RC212V tanto da ritrovarsi in piena bagarre con gli altri rookies per l’ottava posizione in gara, conclusa con l’undicesimo posto.

Le Mans per noi è stato un fine settimana difficile“, ricorda Aoyama. “Penso comunque che in gara abbiamo trovato una buona base di partenza per le prossime gare. Mi son trovato meglio con la moto: non siamo proprio a posto, ma penso che dal Mugello partendo con questo set-up risolveremo parte dei nostri problemi sin dalle prove del venerdì“.

Undicesimo in gara, Hiroshi Aoyama è allo stesso tempo undicesimo in campionato, preceduto da altri due debuttanti come Marco Simoncelli ed Hector Barbera.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

lowes moto2

Moto2, Austria: ancora Lowes nelle FP3, in 23 in un secondo!

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Ducati-Dovizioso verso l’addio. Puig chiude le porte a Yamaha

vinales motogp

MotoGP, Austria: Viñales vola nelle FP3 miste, Rossi in Q1