pecco bagnaia motogp

MotoGP: Pecco Bagnaia è in palla, la prima vittoria è possibile?

Pecco Bagnaia splendido poleman ad Aragón. Con un'occhiata anche ai dati di Martín... E sottolineando che "Rispetto a Silverstone non ho toccato niente!"

11 settembre 2021 - 18:59

Ad Aragón ha sempre fatto fatica, oggi l’acuto che gli permetterà domani di scattare davanti a tutti. Francesco Bagnaia è emerso in qualifica, riscrivendo anche il record assoluto della pista spagnola, ed è pronto a lottare in gara domani. Il feeling con la sua Ducati sembra davvero ottimale, ma finora è un weekend da ricordare per la casa di Borgo Panigale, che ha piazzato ben cinque moto su sei in top ten. Ma adesso l’ex iridato Moto2 vuole anche mettere a frutto in gara queste buone sensazioni in sella alla rossa, evitando problemi di qualunque natura…

Per quanto riguarda il giro che ha portato la pole, ‘Pecco’ lo racconta così. “Già nel primo settore sono stato di 4 decimi più rapido del mio miglior tempo, anche il secondo settore è stato ottimo. L’entrata nell’ultima curva poi è stata incredibile.” Spiegando anche che “Questa mattina avevo controllato i dati di Martín, era tutta un’altra storia rispetto a me. Ho cercato di fare lo stesso e sono migliorato molto nell’ultimo settore.” Non sono mancati i dubbi verso questo GP. “Mi ero posto tante domande su come essere veloce su questo tracciato, visto che ho sempre fatto fatica, tranne nel 2018, quando stavo lottando per il Mondiale.”

Gli è bastato poi scendere in pista. “Quando sono cominciate le FP1 è stata subito un’altra storia, il feeling è migliorato tanto.” Sottolineando anche che “Rispetto a Silverstone non ho toccato niente! Ma in generale è stata una grande giornata per Ducati, tranne Luca [Marini] siamo tutti in top ten.” Anche a livello di ritmo però si dichiara soddisfatto. “Con la soft c’è una grande combinazione di grip e costanza. Ho fatto 26 giri nelle FP4, provando anche diverse mappe, e nonostante il calo sempre fatto ottimi tempi. Certo sarà difficile però essere costanti, bisogna essere intelligenti nella gestione delle gomme.”

Evitando i problemi che l’hanno condizionato anche a Silverstone… “Non ci voglio pensare, spero solo di avere una situazione normale” ha rimarcato Bagnaia. “Mi auguro che stavolta non sia il mio turno!” Insomma, ottime premesse in vista della gara. “Ducati ha lavorato molto, per me è tutto migliorato rispetto all’anno scorso e credo di poter fare qualunque cosa con questa moto. Questo weekend è più o meno come quello del Mugello, ma più volte sono stato competitivo. Ogni volta però ecco un errore oppure succedeva qualcosa. Non so se posso provare a vincere, ma il materiale c’è.”

A Roma: benessere e piacere

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

franco morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Sfida superata in maniera decente”

aleix espargaro misano motogp

MotoGP: comanda Aleix Espargaró nel day-2, Bagnaia top dei Test Misano

alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Sylvain Guintoli? Non so davvero come faccia”