MotoGP Pecco Bagnaia

MotoGP, Pecco Bagnaia e il “segreto di Valentino Rossi” per il 2022

Pecco Bagnaia punterà al titolo MotoGP 2022 forte dell'insegnamento di Valentino Rossi, che non farà mancare il suo supporto nel paddock.

28 dicembre 2021 - 8:50

Pecco Bagnaia ha accarezzato il sogno iridato nella stagione MotoGP 2021, arrivando a 26 punti dal neo campione Fabio Quartararo. Alcuni errori e anomalie alle gomme hanno fortemente condizionato il risultato finale. Ma è anche vero che il pilota piemontese cresciuto sotto l’egida di Valentino Rossi ha instaurato un feeling ottimale con la Ducati Desmosedici solo dopo la pausa estiva.

Prima vittoria in classe regina ad Aragon nel mese di settembre, dopo una sfida corpo a corpo con Marc Marquez. Per Pecco è stato il momento clou del 2021, il colpo di gas che gli ha permesso di ingranare l’ultima marcia. Quattro vittorie e un podio nelle ultime sei gare, una caduta mentre era in testa alla gara di Misano-2 tentando il tutto per tutto. “Per me la vittoria di Aragon è stata quella più incredibile”, ha detto Bagnaia ad ‘Autosport’. “Prima vittoria, una battaglia incredibile con Marc. Mi sono divertito molto per tutto il fine settimana. Da quel momento ho iniziato a divertirmi“.

Il Dottore al fianco di Pecco

Il segreto del successo in MotoGP sta proprio nel divertirsi, un concetto più volte espresso anche dal maestro Valentino Rossi. “Penso che fosse il segreto di Vale, divertirsi ogni volta che correva. Sicuramente ad Aragon è scattato qualcosa nella mia mente e forse anche nella mia carriera. Penso che devo lavorare su questo ed essere sempre così“, ha aggiunto Pecco Bagnaia. Dal prossimo anno il Dottore continuerà ad essere “molto vicino“, ma la sua presenza nel paddock sarà più saltuaria. Valentino Rossi si dedicherà alle corse automobilistiche, senza però far mancare il suo supporto ai ragazzi della VR46 Academy. “Credo che continuerà ad essere vicino a me o a chi avrà bisogno del suo aiuto, è il nostro mentore e ci aiuterà di sicuro. Sarà impegnato con un nuovo lavoro, ma per noi ci sarà sempre“.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

furusato moto3

Moto3: Taiyo Furusato, il passo verso “quelle gare viste solo in TV”

MotoGP Test Sepang 2022

MotoGP, Test Sepang 2022: cosa bolle in pentola e novità box-to-box

Aleix Espargaro e Maverick Vinales

MotoGP, Vinales ed Espargarò a Noale: briefing sull’Aprilia RS-GP22