pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

Pole strepitosa per Pecco Bagnaia, stavolta in casa. L'alfiere Ducati è pronto in ogni condizione, pensando a ridurre il -53 da Quartararo.

18 settembre 2021 - 20:21

Strepitosa pole position riscrivendo il record della pista, ma soprattutto riuscirci in casa. Francesco Bagnaia è stato davvero inarrestabile nella Q2 al Misano World Circuit, che gli vale la prima casella in griglia. L’italiano di Ducati sembra essersi decisamente ‘sbloccato’ col primo trionfo conquistato pochi giorni fa ad Aragón. Il feeling in sella alla Rossa non è mai stato così ottimale, sia su pista asciutta che in condizioni di bagnato, ed un nuovo colpaccio sembra di nuovo possibile. Ma ‘Pecco’ pensa anche ai 53 punti che lo separano da Quartararo ed è più che convinto che il leader MotoGP sarà protagonista in gara.

“Una settimana fa avevo un gran feeling ad Aragón, stavolta è lo stesso.” Il primo di una truppa Ducati che ha messo quattro suoi ragazzi nelle prime cinque posizioni. Nel suo caso si tratta anche del terzo record assoluto riscritto dopo Doha ed Aragón pochi giorni fa. “Mi sento davvero bene in sella, sia su pista asciutta che sul bagnato trovato nelle FP2: siamo pronti per un’altra bella battaglia.” Ma quali condizioni preferisce? “L’asciutto” è la risposta. “Sul bagnato è più difficile commettere errori e su questa pista non c’è un gran livello di grip. Anche se so che forse ci sarebbero più opportunità per chiudere il gap…”

Un divario importante, parliamo di ben 53 punti. “Sono sempre tanti e devo cercare di guadagnarne ancora su Fabio.” Sottolineando che “So che domani sarà della battaglia, ma non saremo solo noi due.” Per lui poi un bel cambiamento negli anni riguardo questo circuito. “Ci ho percorso tanti giri in sella alla Panigale. Inizialmente era uno dei peggiori per me, poi col passare degli anni è diventato uno dei miei preferiti.” Domani c’è la possibilità di fare molto bene. “La motivazione è alta dopo la vittoria, il GP di casa è sempre speciale.” Ricordando che gli unici vincitori in rosso qui sono stati Stoner nel 2007 e Dovizioso nel 2018.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP focus: le corse in Italia fino al Santa Monica/Misano Circuit

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò finisce ancora nel mirino degli haters

agostini mv agusta

Giacomo Agostini, giro d’onore a Misano con la MV Agusta Superveloce AGO