bagnaia motogp

MotoGP: Pecco Bagnaia all’attacco per rovinare la festa a Quartararo

Pecco Bagnaia carico per Misano-2 e determinato a rinviare il trionfo di Quartararo. Accanto a lui ed a Jack Miller ritorna Michele Pirro.

20 ottobre 2021 - 12:59

Questo fine settimana il Mondiale MotoGP potrebbe avere i suoi primi campioni. Francesco Bagnaia è l’unico ancora in lizza per rinviare la festa iridata di quello che diventerebbe il primo francese vincitore della categoria regina. Quartararo ha dalla sua l’ampio margine sull’alfiere Ducati, che però matematicamente può ancora prolungare la lotta con l’uomo di punta Yamaha, davvero ad un passo dalla corona (qui le combinazioni). Il primo obiettivo sarà certo ripetere il successo di Misano-1, contando anche su un doppio aiuto nel box. Il team factory infatti si presenta con tre piloti: accanto a ‘Pecco’ ci saranno sia Jack Miller che il tester/wild card Michele Pirro.

“Tornare a correre a Misano dopo la bellissima vittoria ottenuta qui davanti al mio pubblico un mese fa è sicuramente molto emozionante!” Francesco Bagnaia commenta così il secondo round stagionale a Misano, dopo un primo GP trionfale ed in più i test ufficiali nei giorni successivi. “Dobbiamo restare concentrati: anche i nostri avversari arriveranno a questo Gran Premio molto più preparati e le condizioni della pista saranno sicuramente diverse. Sarà importante lavorare bene fin dalle prime sessioni.” Con un obiettivo ben chiaro: “Lottare per la vittoria e cercare di mantenere aperto il Campionato fino alla fine.”

Anche Jack Miller arriva a questo appuntamento con tanta voglia di essere protagonista, spinto dai fan in rosso. “Le condizioni saranno sicuramente diverse rispetto ad un mese fa e anche i nostri avversari saranno più competitivi” ha sottolineato. Non meno carico Michele Pirro. “Correre in casa è sempre emozionante!” Aggiungendo che “Nello scorso GP ho sfiorato la top ten. Spero di poter fare ancora meglio, ma ovviamente l’obiettivo principale sarà quello di aiutare Pecco e Jack ad ottenere il miglior risultato possibile. Oltre a raccogliere altri dati importanti per proseguire nel lavoro di sviluppo della nostra Desmosedici GP.”

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

2 commenti

FRA 1988
13:36, 20 ottobre 2021

Bagnaia se vincesse anche la seconda a Misano, dovrebbe avere un grosso rimpianto. Con maggior costanza nella parte centrale del campionato( Misano out e Barcellona,Assen non al top) avrebbe potuto insidiare Quartararo. Fabio è stato più costante e merita il titolo.

    FRA 1988
    14:12, 20 ottobre 2021

    * Mugello out

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner rivela: “Sono interessato alla Yamaha”

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022