francesco bagnaia motogp

MotoGP: Pecco Bagnaia, 1° trionfo con stile. “Così è ancora più bello”

Il primo trionfo non si scorda mai. Pecco Bagnaia l'ha ottenuto con un duello memorabile contro Marc Márquez. "È una grande motivazione."

12 settembre 2021 - 18:01

Una domenica memorabile per Francesco Bagnaia, che si è sbloccato anche in MotoGP. Stavolta nessun intoppo, anzi ad arricchire questo primo emozionante successo in classe regina c’è uno strepitoso duello con Marc Márquez nei giri finali della corsa ad Aragón. L’alfiere Ducati voleva a tutti i costi la vittoria: ad ogni tentativo dello spagnolo ecco la pronta risposta dell’italiano, determinato a non lasciare neanche un centimetro di vantaggio al rivale. Si interrompe così il digiuno di successi italiani quest’anno in top class, oltre a toccare quota 250 nel Motomondiale. Come gli aveva detto anche Valentino Rossi sabato sera, è stata la sua giornata.

“Non è stata una gara facile, anche perché oggi era pure un po’ più caldo. Non pensavo comunque di riuscire a tenere un ritmo così veloce, né di essere così competitivo su questa pista.” Ma dopo quanto visto in qualifica sembrava davvero l’occasione giusta per Pecco Bagnaia, che non ha lasciato niente di intentato. “Sapevo che Márquez era forte, ma il feeling era buono e sono riuscito ad aprire un buon gap sugli altri.” Con il pilota HRC però a ruota, in paziente attesa prima di tentare l’attacco per la vittoria. “Non avrebbe avuto senso provare a passarmi prima, sapevo che avrebbe aspettato la fine” ha dichiarato il #63. Quella a cui assistiamo è una battaglia memorabile: Ducati contro Honda, come non si vedeva da Dovizioso contro Márquez.

“Ha cercato di superarmi dove io avevo una migliore uscita in curva, con la gomma che si stava deteriorando è stato più semplice rispondergli. Ero nella migliore posizione possibile: sapevo che non dovevo lasciarlo davanti nemmeno per un attimo, con il calo delle gomme sarebbe stato più difficile riprenderlo.” Ecco poi il largo di Márquez alla curva 12 dell’ultimo giro. “Quando l’ho visto ho pensato subito che sarebbe andato largo.” Bagnaia può respirare un po’ di più, con quei pochi decimi accumulati riesce a prendersi una strepitosa prima vittoria MotoGP. “È stato davvero incredibile.” Sottolineando che “Vincere con margine certo è bello, ma dopo una grande battaglia è ancora meglio. Riuscirci contro un pilota che ha vinto tanto come Marc, anche se non ancora al 100%, ti dà un extra.”

Il primo pensiero alla bandiera a scacchi? “Ah, è finita!” ha sorriso Bagnaia. “È stata una gara molto lunga, oltre al caldo ed al calo delle gomme vedevo sempre il +0 su Márquez alle mie spalle.” Una netta svolta rispetto alle difficoltà incontrate nel 2020. “Erano condizioni differenti, faceva anche più freddo l’anno scorso. Stavolta non ci sono stati problemi.” Ma forse un pochino di pressione in più: oltre alla prima vittoria sfumata per vari motivi, anche le parole di Valentino Rossi, alla vigilia del GP. “Mi ha detto che oggi era la mia giornata, non era mai successo ed ero un po’ nervoso. Ma sapevo di aver lavorato bene e che potevo lottare per la vittoria. Ora voglio solo abbracciarlo, spero me lo ripeta ancora!”

Finalmente la prima zampata in classe regina. “Ogni pilota ha bisogno del suo tempo. Nel mio primo anno ho fatto sempre fatica, tranne a Phillip Island. L’anno scorso è andata meglio, ma non ero così veloce. Quest’anno invece mi sono visto capace di vincere, ma c’era sempre qualcosa che non andava… Stavolta invece siamo riusciti a fare tutto perfettamente.” Tra pochi giorni si va a Misano per il secondo evento di casa del 2021. “Ci ho girato tanto quest’anno: non sarà facile, ma spero davvero di ripetermi.” Ora il divario da Quartararo è di 53 punti. “È un distacco sempre importante” ha ammesso. “Ma non devo pensare a Fabio né al campionato, l’unica cosa da fare è cercare solo di stargli davanti e di recuperare punti. Questa vittoria certo è una grande motivazione.”

A Roma: benessere e piacere

Foto: motogp.com

1 commento

walterguzzi
11:59, 13 settembre 2021

speriamo non faccia la fine di Petrucci che dopo aver vinto una gara…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve più coerenza”

enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Michele Pirro riferimento nelle prime libere”

motogp misano 2021

MotoGP Misano: dal ritorno di Morbidelli al “vero momento” di Márquez