oliveira motogp misano

MotoGP, Oliveira: “Il 2020 una maratona, ma siamo dei privilegiati”

Miguel Oliveira commenta la prossima ripartenza. "Tante gare vicine, sarà impegnativo fisicamente." E aggiunge: "Privilegiati ad avere un campionato quest'anno."

1 luglio 2020 - 15:09

Il Motomondiale scatterà nuovamente a fine luglio, ma sarà davvero un calendario compresso. Dal 19 di questo mese al 15 novembre si correrà quasi ogni settimana, per un totale di 13 appuntamenti europei per MotoGP, Moto2 e Moto3. Un grande impegno per tutti, anche per Miguel Oliveira che, lasciato alle spalle l’infortunio che ha condizionato il suo 2019, vuole dimostrare di essersi meritato il team ufficiale per la prossima stagione.

“Sarà davvero una lunga maratona!” ha dichiarato il pilota portoghese a motogp.com . “Ci ritroveremo a disputare tante gare consecutive e fisicamente sarà molto impegnativo. Dobbiamo essere intelligenti nelle strategie da utilizzare tra un Gran Premio e l’altro, valutando anche il tempo per riposare, mangiando sano… L’aspetto positivo è che non avremmo viaggi troppo lunghi tra due round consecutivi.”

Come tutti i suoi colleghi, Miguel Oliveira non vedere l’ora di ripartire. Anzi, è grato per il fatto di poter tornare alle corse, vista la situazione attuale a livello mondiale. “Mi sento un privilegiato ad avere un campionato quest’anno” ha ammesso. “Molti atleti infatti non possono dire la stessa cosa. Dobbiamo davvero ringraziare Dorna e IRTA per tutti gli sforzi compiuti in questi mesi per poter riavere un campionato del mondo.”

Foto: Marco Lanfranchi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso ad Aragon

MotoGP, gelo Petrucci-Dovizioso: Ducati prova a intervenire

MotoGP Aragon 2020

MotoGP, Mir-Quartararo-Vinales-Dovizioso: Coronavirus primo avversario

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò e il pronostico su Andrea Dovizioso