MotoGP: Nicky Hayden “Non sono dispiaciuto del 5° tempo”

Scatterà dalla seconda fila ad Assen dopo tanti problemi

25 giugno 2010 - 14:30

Si vede che Nicky Hayden stamattina era sceso dal letto con il piede sbagliato! Sessione di prove della mattina, una rottura del propulsore della propria Ducati Desmosedici GP10 e, successivamente, una scivolata. Un inizio incredibile riscattato nel pomeriggio con il quinto tempo che vale, visto l’accaduto, una preziosa seconda fila nello schieramento del Dutch TT di Assen.

Oggi non è il caso di essere troppo dispiaciuti per il quinto tempo, e la seconda fila, anzi, dopo un secondo turno di libere come il nostro, penso che sia un risultato di cui essere soddisfatti“, ammette Nicky Hayden. “Questa mattina abbiamo avuto un problema al motore in una moto e, quando ho preso l’altra, sono scivolato. Non mi sono fatto assolutamente niente ma la moto era da rifare completamente.

Il mio team in pochissime ore ha fatto un lavoro straordinario, e tutto il box, anche i ragazzi di Casey, ha dato una mano. Non hanno nemmeno mangiato ma quando sono entrato nel box per la qualifiche avevo due moto pronte che mi aspettavano. Non sono riuscito a trovare subito il feeling, e l’inizio del turno è stato molto duro.

Quando abbiamo montato l’ultima gomma ho messo la testa nel cupolino e ho dato tutto quello che avevo. Sono passato da 1’36 a 1’ 34 e 9 in un solo giro, ma abbiamo ancora del lavoro da fare prima della gara di domani“.

Come risaputo Nicky Hayden vinse nel 2006 in MotoGP, a seguito di un rocambolesco finale con protagonista lui stesso e Colin Edwards.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

arbolino moto3

Moto3, Austria: Prove 1, Tony Arbolino batte un colpo

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non ci faremo sconfiggere dalle gomme”

MotoGP, Valentino Rossi Spielberg 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Le gomme condizionano i risultati”