MotoGP: Nicky Hayden “Daremo tutto per questi fan Ducati”

L'americano non si tira indietro nonostante le difficoltà

5 giugno 2010 - 13:54

Il quarto posto è sicuramente un risultato inaspettato per Nicky Hayden, in difficoltà per tutti i turni di prova disputati sul circuito del Mugello questo week-end, in sella alla Desmosedici GP10 ufficiale. Il pilota del Kentucky soffre, come il compagno di squadra, sulle asperità del tracciato toscano, ma la sua proverbiale tenacia lo ha messo in grado di ottenere la quarta piazza al termine del secondo turno di qualifiche. “Kentucky Kid” ora pensa a trovare qualche soluzione nel warm-up, che gli permetta di migliorare il passo gara, conscio che le doti velocistiche della sua Ducati lo aiuteranno sulla veloce pista italiana.

“Le cose non sono andate lisce come la seta nelle libere”, commenta Nicky Hayden, “e anche in qualifica è stata dura, ho dovuto davvero scavare a fondo e prendermi qualche rischio, perché qui l’anno scorso mi sono qualificato in fondo allo schieramento e avrei preferito cadere piuttosto che ripetermi in questo. Quindi ci abbiamo provato e ho quasi ottenuto la prima fila. Considerato come era andato il week-end fin qui la quarta piazza non è un disastro ma dobbiamo migliorare nel warm-up.

Il team ha fatto un buon lavoro ma dobbiamo ancora fare in modo di affrontare meglio le buche, poiché il tracciato è diventato davvero sconnesso in un po’ di parti. La cosa buona è che il nostro motore è davvero veloce, e questo sarà importante domani. Proveremo a fare del nostro meglio e daremo tutto per questi fan Ducati, non vedo l’ora di vederli là fuori.

E’ davvero un peccato per Valentino perché in pista è un guerriero. E’ importante per le corse, per lo spettacolo e nonostante non ci renda la vita facile lo rispettiamo e nessuno vuole vedere un collega dolorante in questo modo. Mi spiace per lui e per i fan, e gli auguro di tornare a star bene presto.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, manager di Marc Marquez: “Abbiamo dato fiducia ai dottori”

crutchlow motogp

MotoGP, Cal Crutchlow: “Cambi di manubrio e di posizione in moto”

MotoGP, Valentino Rossi a Brno

MotoGP, Valentino Rossi: “Brno? Il problema sono i soldi”