MotoGP: multa di 2 milioni di euro per Capirossi

La cassazione conferma la maxi-multa per l'imolese

20 maggio 2010 - 4:08

Come riporta l’ANSA, la Cassazione ha confermato la maxi-multa di 2 milioni di euro a Loris Capirossi in seguito agli accertamenti fiscali dall’anno 2001.

Nell’agenzia, si legge, che il pilota di Borgo Rivola “Ha fatto ricorso alla Suprema Corte contro l’avviso di accertamento fiscale inoltrato dalla Commissione tributaria provinciale di Ravenna nel 2001 per aver falsamente trasferito la sua residenza a Montecarlo, mentre la Finanza aveva accertato che continuava a vivere nella sua villa di Riolo Terme.

Al fisco italiano Capirossi aveva nascosto redditi per oltre 2 milioni evadendo anche il contributo al Ssn“.

Non certo una buona notizia per l’imolese che questo fine settimana correrà a Le Mans nella classe MotoGP, il suo personale 302° Gran Premio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Brno

MotoGP, Valentino Rossi: “Piloti Yamaha fortissimi tranne me”

bagnaia motogp

MotoGP: Francesco Bagnaia operato, obiettivo rientrare a Misano

zarco motogp

MotoGP: Johann Zarco, unica luce Ducati nel sabato a Brno