MotoGP Mugello Qualifiche: Pedrosa in pole davanti a Lorenzo

Con Rossi in Ospedale la prima fila vede anche Stoner

5 giugno 2010 - 11:16

Qualifiche surreali. Non c’è Valentino Rossi, a circa 35 kilometri all’Ospedale Careggi di Firenze, e la MotoGP fa fatica ad abituarsi ad una situazione che potrà protrarsi per i mesi a venire. In compenso al Mugello ritroviamo la Honda, ritroviamo a Dani Pedrosa che, a suo solito, in silenzio lavora e risolve i problemi anche soltanto nell’arco di 24 ore, come già accaduto a Jerez, come si è replicato oggi a Scarperia. Seconda pole position stagionale, 33° in carriera nel Motomondiale, battuto Jorge Lorenzo grande favorito per questa posizione, costretto ad inseguire per 177/1000 rispetto all’1’48″819 conseguito nel finale dal connazionale della HRC.

Pedrosa è riuscito a confermarsi tra i piloti più veloci sul giro singolo della top class, lasciando oltretutto a 6/10 Casey Stoner che completa la prima fila con il terzo tempo, giusto davanti al compagno di squadra Nicky Hayden, recuperando dopo due turni di prove libere difficili dove avrà percorso sì e no 15 giri buoni in tutto.

Con solo 16 piloti presenti, è un attimo a ritrovarti verso metà classifica, discorso che non vale per Randy De Puniet che ottiene il quinto tempo con la Honda del team LCR, nettamente meglio di Andrea Dovizioso ottavo preceduto dalle Yamaha Tech 3 di Colin Edwards e Ben Spies, a questo punto indiziati per qualche gara al team ufficiale Fiat Yamaha per sostituire Valentino Rossi.

Altri pensieri per Aleix Espargaro che riesce a portare la Ducati Pramac in 9° posizione, lasciandosi alle spalle un positivo Hiroshi Aoyama (Interwetten Honda), Marco Simoncelli e Loris Capirossi addirittura 12° dopo il 3° tempo di ieri. La Suzuki, che ha riscontrato un evidente problema al motore per Alvaro Bautista (ultimo ed infortunato), compie un passo indietro, ritrovandosi in lotta con la Ducati Aspar di Hector Barbera (13°), la Honda di un deluso Marco Melandri (14°) ed un altro pilota non al meglio della condizione, Mika Kallio, 15°. Con 16 piloti al via, di cui due infortunati, e l’assoluto protagonista dell’ultima decade costretto ad uno stop forzato di almeno due mesi la MotoGP è in totale emergenza.

MotoGP World Championship 2010
Mugello, Classifica Qualifiche

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’48.819
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.177
03- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.613
04- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.727
05- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.864
06- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.918
07- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.042
08- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.246
09- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.349
10- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.405
11- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.615
12- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.660
13- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.742
14- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.845
15- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.151
16- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 4.424

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP: tanti colpevoli nell’affare Marc Marquez

aegerter moto2

Moto2: Dominique Aegerter al posto di Jesko Raffin a Brno

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi a Brno rincorre un record a cifra tonda